EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Cittadino britannico minaccia "per scherzo" di fare esplodere l'aereo, la Spagna chiede quasi centomila euro di risarcimento

Un Eurofighter è stato inviato a scortare l'aereo che trasportava Aditya V.
Un Eurofighter è stato inviato a scortare l'aereo che trasportava Aditya V. Diritti d'autore Unsplash
Diritti d'autore Unsplash
Di Euronews
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Questo articolo è stato pubblicato originariamente in inglese

Il giovane, accusato di disordine pubblico, si è difeso davanti alla giustizia spagnola affermando che si trattava di "uno scherzo".

PUBBLICITÀ

Nell'estate del 2022, Aditya V. stava per imbarcarsi su un volo per l'isola spagnola di Minorca all'aeroporto londinese di Gatwick. Poco prima dell'imbarco, il giovane britannico decise di inviare a sette amici le foto dell'area del check-in tramite il social network Snapchat. Le immagini includevano una frase scritta da lui stesso: "Sto andando a far saltare l'aereo, sono un membro dei talebani".

I servizi segreti britannici hanno scoperto il messaggio quando l'aereo era già in volo sopra la Francia e hanno deciso di allertare la Spagna, poiché il volo doveva atterrare sull'isola spagnola. Il Ministero della Difesa ha inviato un Eurofighter per scortare l'aereo, ritenendo che il passeggero fosse un terrorista.

Lunedì il giovane si è difeso davanti al Tribunale nazionale spagnolo, accusato di disordine pubblico e alle prese con una causa del Ministero della Difesa spagnolo che gli chiede di pagare la fattura di 94.782,47 euro corrispondente all'invio dell'Eurofighter**.**

"Era uno scherzo", si è difeso davanti al giudice, spiegando di averlo fatto perché i suoi amici "lo prendevano sempre in giro per i suoi tratti pachistani".

Secondo El Español, il giovane ha spiegato di aver visto l'Eurofighter dal finestrino dell'aereo, ma di non aver mai pensato che fosse a causa del messaggio che aveva inviato, pensando che fosse un'esercitazione per la guerra in Ucraina.

Con l'aiuto di un interprete, il giovane ha potuto raccontare la sua versione della storia. Ha insistito sul fatto che non avrebbe mai pensato che lo scherzo avrebbe avuto delle conseguenze così gravi e che aveva condiviso la foto solo con il suo gruppo di amici.

Il problema è stato che uno dei suoi amici era collegato al Wi-Fi pubblico dell'aeroporto, e la foto è finita dunque nelle mani dei servizi segreti britannici.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La Malesia potrebbe riavviare le ricerche del volo MH370 a 10 anni dalla sua scomparsa

Spagna: sette feriti nella festa a Pamplona, nessuno dalle corna dei tori

I residenti delle Baleari sono stufi del turismo di massa