EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Nato, tutto pronto per l'esercitazione record: mobilitati 90mila militari

conferenza stampa Nato
conferenza stampa Nato Diritti d'autore Virginia Mayo/Copyright 2024 The AP. All rights reserved
Diritti d'autore Virginia Mayo/Copyright 2024 The AP. All rights reserved
Di Euronews Agenzie:  AP
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

L'esercitazione Steadfast Defender 2024 prenderà il via la prossima settimana. Si tratta del più grande dispiego di uomini e mezzi dell'Alleanza dalla fine della Guerra Fredda

PUBBLICITÀ

La prossima settimana la Nato avvierà la sua più grande esercitazione militare degli ultimi decenni, con circa novantamila uomini che prenderanno parte a esercitazioni volte a dimostrare che l'alleanza è in grado di difendere tutto il suo territorio fino al confine con la Russia. Lo scopo finale è di dissuadere la Russia dal prendere di mira un Paese membro.

"L'esercitazione, denominata Steadfast Defender 24, dimostreranno che la Nato è in grado di condurre e sostenere complesse operazioni multidominio per diversi mesi, attraverso migliaia di chilometri, dal Grande Nord all'Europa centrale e orientale, e in qualsiasi condizione", ha dichiarato l'organizzazione di 31 nazioni.

Simulato uno scenario di conflitto

Le truppe si muoveranno verso e attraverso l'Europa fino alla fine di maggio, in quello che la Nato descrive come "uno scenario di conflitto emergente simulato con un avversario quasi alla pari". Secondo i nuovi piani di difesa della Nato, i suoi principali avversari sono la Russia e le organizzazioni terroristiche.

"L'Alleanza dimostrerà la sua capacità di rafforzare l'area euro-atlantica attraverso il movimento transatlantico di forze dal Nord America", ha detto il Comandante supremo alleato della Nato, il generale statunitense Christopher Cavoli.

  "L'esercitazione dimostrerà la nostra unità, la nostra forza e la nostra determinazione a proteggerci a vicenda", ha aggiunto Cavoli

Record di truppe impegnate nell'esercitazione, anche dalla Svezia

Il presidente del Comitato militare della Nato, l'ammiraglio Rob Bauer, ha detto che si tratta di "un numero record di truppe che possiamo mettere in campo e fare un'esercitazione di quelle dimensioni, attraverso l'Alleanza, dall'altra parte dell'oceano, dagli Stati Uniti all'Europa". Bauer l'ha definito "un grande cambiamento" rispetto al numero di truppe che si esercitavano solo un anno fa. Parteciperà anche la Svezia, che dovrebbe entrare nella Nato quest'anno.

Il coinvolgimento della Nato nella guerra in Ucraina

Le esercitazioni si svolgono mentre la guerra della Russia contro l'Ucraina è in fase di rallentamento. La Nato come organizzazione non è direttamente coinvolta nel conflitto, se non per fornire a Kiev un supporto non letale, anche se molti Paesi membri inviano armi e munizioni individualmente o in gruppo e forniscono addestramento militare.

Ancor prima dello scoppio della guerra, la Nato aveva già iniziato a rafforzare la sicurezza sul suo fianco orientale con la Russia e l'Ucraina. Si tratta del più grande rafforzamento dell'alleanza dai tempi della Guerra Fredda.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Nelle acque siciliane va in scena l'esercitazione della Nato Dynamic Manta

Difesa: al via l'esercitazione Nato Dynamic Manta, sette sommergibili nel Mediterraneo

L'ambasciatrice Usa a Euronews: Svezia presto nella Nato