Attacco russo su Pokrovsk: almeno 11 morti, indagini sui missili fabbricati in Corea del Nord

lancio di missile
lancio di missile Diritti d'autore AP/Russian Defense Ministry Press Service
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Proseguono gli attacchi di Mosca contro i territori ucraini. Almeno 11 le vittime e 8 i feriti dopo un bombardamento su Pokrovsk. Avviate indagini su resti di missili presumibilmente forniti dalla Corea del Nord alla Russia

PUBBLICITÀ

Undici persone sono state uccise e otto ferite sabato durante un attacco russo al distretto di Pokrovsk, nella provincia ucraina di Donetesk, lo ha fatto sapere il governatore regionale Vadym Filashkin.

I servizi di emergenza hanno dichiarato che il numero delle vittime potrebbe aumentare, poiché ci sarebbero almeno altre sei persone sotto le macerie di uno degli edifici distrutti.

Zelensky: "Nessun attacco russo senza conseguenze"

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha detto che la Russia deve pagare le conseguenze di ogni attacco di questo tipo, aggiungendo "che nessun attacco resterà senza conseguenze".

Si indaga sui missili russi: ipotesi fabricazione nordcoreana

L'esercito ucraino ha fatto sapere di aver attaccato con successo la base aerea militare di Saki, nella parte occidentale della penisola di Crimea occupata dai russi.

Il procuratore di Kharkiv ha dichiarato che un missile che ha colpito la città il 2 gennaio sembra essere di fabbricazione nordcoreana. Gli Stati Uniti hanno recentemente affermato che la Russia sta utilizzando missili nordcoreani per la guerra in Ucraina.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Elezioni in Russia: ecco i primi due candidati registrati a competere contro Putin

Russia e Ucraina si scambiano prigionieri e missili: la guerra si intensifica

Ucraina, salgono a dieci le vittime nell'attacco russo a un condominio di Odessa