Spagna, sequestro record a Ibiza, autorità requisiscono 8,3 tonnellate di hashish

Sequestro di hashish a Ibiza
Sequestro di hashish a Ibiza Diritti d'autore AFP
Di Euronews Digital
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La polizia spagnola ha individuato tre furgoni sospetti che viaggiavano a luci spente. All'interno c'erano 8,3 tonnellate di hashish, il sequestro più grande mai avvenuto nelle Isole Baleari

PUBBLICITÀ

Le autorità spagnole hanno sequestrato più di otto tonnellate di hashish sull'isola di Ibiza, nelle Isole Baleari. Gli agenti doganali su una pattuglia di routine si sono imbattuti in tre furgoni che stavano guidando con le luci dei veicoli spente, su una strada che collega il villaggio di Sant Joan de Labritja, nel nord dell'isola del Mediterraneo, alla spiaggia. All'interno dei furgoni c'erano 216 pacchi contenenti in totale 8,3 tonnellate di hashish.

Si tratta del sequestro più grande mai realizzato in tutte le Baleari.

I conducenti dei veicoli avrebbero frenato bruscamente alla vista della pattuglia e si sarebbero dati a piedi alla fuga. I sospetti rimangono al momento dispersi.

Gli agenti doganali hanno osservato un aumento del traffico di hashish nel Mediterraneo, in particolare nelle Baleari. La droga viene trasportata solitamente all'arcipelago a bordo delle barche gonfiabili ultraveloci.

La vicinanza della Spagna al Nord Africa, una delle principali fonti per la produzione e il commercio di hashish, hanno fatto del Paese un portale per il traffico di droga in Europa

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Non vi piacciono le discoteche? Scoprite il lato tranquillo di Ibiza con sport acquatici, tramonti e storia

La Scozia, leader dei decessi per droga, tenta un nuovo modo di ridurre il numero di vittime

Regno Unito: cos'è la droga nota come "polvere di scimmia" e quale impatto ha sulla salute?