EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Spagna: ancora sfiducia per Alberto Núñez Feijóo, che attacca Pedro Sánchez

The leader of Spain's conservatives Alberto Feijoo leaves an investiture session at the Spanish parliament in Madrid, Spain.
The leader of Spain's conservatives Alberto Feijoo leaves an investiture session at the Spanish parliament in Madrid, Spain. Diritti d'autore Paul White/Copyright 2023 The AP. All rights reserved
Diritti d'autore Paul White/Copyright 2023 The AP. All rights reserved
Di Euronews Digital
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

"La prima via d'uscita è il governo della menzogna e la seconda la ripetizione delle elezioni", dice il candidato premier

PUBBLICITÀ

Analogo al primo, vale a dire negativo, si è rivelato essere il secondo e decisivo voto per la fiducia al governo del popolare Alberto Núñez Feijóo.

Sono 173 i deputati che hanno votato per lui e 177 quelli contro.

Il leader dell'opposizione conservatrice spagnola ha attaccato duramente il primo ministro ad interim, Pedro Sánchez, prima della seconda votazione in parlamento sulla sua candidatura a nuovo capo del governo.

Lo ha accusato di lottare per un "governo di menzogna e inganno", se avesse risposto alle richieste dei separatisti catalani per un'amnistia e un nuovo referendum sull'indipendenza.

"Se, come sembra, questa alternativa non darà i suoi frutti - dice Núñez Feijóo, candidato premier - ci saranno solo due vie d'uscita che non saranno onorevoli: la prima è il governo della menzogna e la seconda la ripetizione delle elezioni".

Allo stesso tempo, prima del voto, il candidato premier ha ammesso il suo fallimento.

 Qualche giorno fa, il parlamento spagnolo aveva già respinto il voto di fiducia al leader del partito popolare per la formazione del nuovo governo, dopo le elezioni vinte in luglio.

Se non si raggiungerà la maggioranza in parlamento per un nuovo governo entro il 27 novembre, saranno necessarie nuove elezioni, che si terranno il 14 gennaio prossimo.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Amnistia per i catalani: proteste e scontri. Il tempo stringe per Sanchez: nuovo governo o elezioni

La Spagna multa i colossi della consulenza: "Turni di 16 ore al giorno"

Elezioni europee 2024, Spagna divisa al voto: conservatori avanti in sondaggio Euronews