EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Ucraina, raid di droni su Leopoli durante la notte, almeno un morto

Raid di droni a Leopoli causa incendio
Raid di droni a Leopoli causa incendio Diritti d'autore YURIY DYACHYSHYN/AFP or licensors
Diritti d'autore YURIY DYACHYSHYN/AFP or licensors
Di Ilaria CicinelliAfp
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La città è stata colpita da uno sciame di droni durante la notte. L'Aeronautica militare ucraina conferma di aver intercettato 27 droni su un totale di 30

PUBBLICITÀ

Raid notturno di droni a Leopoli, nell'Ucraina occidentale. Almeno una persona è morta. Nella città tre magazzini sono stati distrutti e le fiamme si sono propagate nell'area circostante. Un uomo sui vent'anni è rimasto ferito nell'incendio ed è stato trasportato in ospedale per essere curato dopo che i soccorritori lo hanno estratto dalle macerie. Anche una donna sarebbe rimasta ferita ma non sarebbe in pericolo di vita. 

Nel tweet: Durante la notte, la Russia ha lanciato 30 Shahed per attaccare l'Ucraina. 27 di essi sono stati abbattuti. In seguito all'abbattimento è scoppiato un incendio su vasta scala a Leopoli. Almeno una persona è stata uccisa e due sono rimaste ferite.

 L'ufficio del sindaco riferisce che nei magazzini era contenuto un grosso carico di aiuti umanitari consegnato il giorno prima, nell'ambito di una missione di beneficenza.
Il sindaco Andriy Sadovyi ha definito l'incendio "uno dei più grandi in termini di distruzione e perdita di beni materiali".

I funzionari riferiscono di circa 30 droni kamikaze del tipo "Shahed" che hanno attaccato la regione di Leopoli durante la notte. Di questi, 27 sarebbero stati intercettati, secondo il rapporto dell'Aeronautica militare. 
Leopoli è considerata una delle città più sicure dell'Ucraina ma negli ultimi tempi gli attacchi si sono intensificati.

Secondo le forze armate ucraine, i droni hanno colpito anche altre regioni. È stato registrato il lancio di un missile balistico "Iskander" verso Kryvyï Rih, nell'Ucraina meridionale dove diversi edifici sono stati danneggiati. Al momento non si hanno notizie di vittime o feriti in seguito all'attacco.
Anche Slovyansk è stata colpita, ma non si sono registrate vittime.

Le forze russe hanno anche bombardato la città meridionale di Kherson, uccidendo un poliziotto e ferendo due civili su un filobus, ha detto il capo dell'amministrazione militare della città.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ucraina: nella cittadella di Mariapolis gli sfollati aiutati dalla ong italiana

A Budapest, un'oasi di normalità per i rifugiati ucraini

Guerra in Ucraina: almeno 9 morti e 29 feriti nel raid russo a Kryvyj Rih, la città di Zelensky