EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Filippine, la premio Nobel Maria Ressa assolta dall'accusa di evasione fiscale

La premio Nobel filippina per la pace Maria Ressa
La premio Nobel filippina per la pace Maria Ressa Diritti d'autore Aaron Favila/Copyright 2023 The AP. All rights reserved
Diritti d'autore Aaron Favila/Copyright 2023 The AP. All rights reserved
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La giustizia dà ragione alla premio Nobel filippina per la pace, Maria Ressa. Lei: "Casi giudiziari montati dall'ex presidente Duterte"

PUBBLICITÀ

La premio Nobel filippina per la pace Maria Ressa è stata assolta dall'accusa di evasione fiscale, ma deve ancora affrontare due casi giudiziari che, a suo dire, sono stati strumentalizzati dall'ex presidente Rodrigo Duterte per mettere a tacere una voce dell'opposizione. 

"I fatti vincono, la verità vince, la giustizia vince", ha detto Ressa ai giornalisti fuori dal tribunale.

Le critiche all'ex presidente Duterte

Ressa, ex giornalista della Cnn e fondatrice del sito di notizie Rappler, aveva aspramente criticato la violenta repressione dell'ex presidente Duterte nell'ambito della lotta ai cartelli della la droga: una guerra feroce che ha portato alla morte di 10mila persone. 
Le uccisioni sono al centro di un'indagine della Corte penale internazionale come possibile crimine contro l'umanità.

Rappler aveva anche messo sotto accusa la gestione della pandemia da parte di Duterte, con particolare riferimento alle continue serrate che hanno aggravato la condizione di povertà delle fasce deboli della popolazione, provocando una delle peggiori recessioni del Paese.

Duterte ha concluso il suo spesso turbolento mandato di sei anni l'anno scorso: gli è succeduto Ferdinand Marcos Jr, il figlio di un dittatore che venne rovesciato in una rivolta popolare nel 1986, dopo un'epoca segnata da diffuse violazioni dei diritti umani e saccheggi.

Maria Ressa, 59 anni, ha vinto il Nobel insieme al giornalista russo Dmitry Muratov nel 2021 per gli sforzi compiuti per salvaguardare la libertà di espressione, lottando per la sopravvivenza delle loro organizzazioni giornalistiche e sfidando i tentativi del governo di farle chiudere.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ursula von der Leyen in visita nelle Filippine: "Non tollereremo aggressioni nell'Indo-Pacifico"

Filippine: tornano i Marcos alla guida del Paese. Vince il figlio del dittatore

In Russia screditare l'esercito non si può, due anni e mezzo di carcere all'attivista Oleg Orlov