EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Coppa del mondo di rugby, al via venerdì con Francia-Nuova Zelanda. Attesi due milioni di spettatori

Image
Image Diritti d'autore Michel Euler/Copyright 2023 The AP. All rights reserved.
Diritti d'autore Michel Euler/Copyright 2023 The AP. All rights reserved.
Di Michela Morsa
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il torneo si terrà in nove diverse città della Francia e si concluderà il 28 ottobre allo Stade de France di Parigi

PUBBLICITÀ

Manca poco al fischio d'inizio della decima edizione della Coppa del mondo di rugby, ospitata quest'anno dalla Francia. Saranno proprio Les Bleus i primi a scendere in campo venerdì 8 settembre allo Stade de France di Parigi, dove sfideranno la nazionale della Nuova Zelanda. 

Al torneo parteciperanno 20 squadre e le partite si svolgeranno in nove città francesi diverse, ma i vincitori saranno incoronati il 28 ottobre dove tutto avrà inizio, allo Stade de France. 

Secondo le stime, all'evento parteciperanno almeno due milioni di spettatori, 600mila dei quali provenienti dall'estero. 

Il ministro dell'Interno francese Gerard Darmanin ha affermato che più di 5100 forze di polizia saranno mobilitate ogni giorno in cui è prevista una partita e fino a 7500 nelle ore di punta.

Il ministro dello Sport ha affermato che il Paese ha “imparato la lezione” dalla finale di Champions League del maggio 2022 tenutasi a Parigi, quando a causa dell'organizzazione frettolosa dell'evento e soprattutto della mala gestione dell'afflusso di persone, centinaia di tifosi del Liverpool si erano ritrovati ammassati ai cancelli d'ingresso dello Stade de France. 

Ai molti che non riuscivano a entrare nonostante avessero il biglietto si erano mescolati decine di tifosi non autorizzati. Quando alcuni avevano iniziato a scavalcare le inferriate eludendo i controlli, la polizia aveva iniziato a sparare gas urticanti sulla folla. A febbraio, un gruppo indipendente di esperti ha scagionato i tifosi del Liverpool e ha puntato il dito contro la Uefa e le autorità francesi per la quasi “catastrofe mortale di massa”.

Le aspettative

Nella storia della Coppa del Mondo, solo quattro paesi – Nuova Zelanda, Australia, Sud Africa e Inghilterra – sono arrivati a tenere in mano il prestigioso trofeo. Ultimo il Sudafrica nel 2019: il campione in carica conta tre vittorie. 

Tuttavia, secondo il giocatore sudafricano Duane Vermeulen quest'anno la partita sarà più aperta.

"Penso che la Coppa del Mondo di quest'anno sia probabilmente la Coppa del Mondo più aperta che si possa avere. Tutti hanno parlato della squadra francese e alcuni puntano sulla Nuova Zelanda, atri sulla Scozia e altri sul Sud Africa", ha detto Duane Vermeulen. 

"Quest'anno è semplicemente imprevedibile e tutti coloro che giocano devono cogliere l'opportunità e vedremo chi arriverà in finale.", ha concluso.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Montserrat Tomé è la nuova "Regina" di Spagna: prima donna a guidare la Nazionale

Dopo la campagna acquisti in Europa, riflettori sul campionato saudita

"La migliore Coppa del Mondo femminile di sempre"