EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Greenpeace contro le trivelle nel Regno Unito, casa del premier coperta di nero

Lo striscione ambientalista
Lo striscione ambientalista Diritti d'autore Luca Marino/Greenpeace via AP
Diritti d'autore Luca Marino/Greenpeace via AP
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La protesta di quattro attivisti che sono saliti sul tetto di una villa del primo ministro britannico

PUBBLICITÀ

La casa annega nel tessuto, è ricoperta da 200 metri di teli, tutta in nero, il colore del petrolio e del lutto per l'ambiente colpito dalle nuove trivelle nel mare del Nord autorizzate dal primo ministro britannico **Rishi Sunak.**L'installazione provocatoria è opera di quattro attivisti di Greenpeace che sono saliti sul tetto di una villa del premier a Kirby Sigston, nel North Yorkshire, e hanno poi esposto lo striscione con la scritta: "I profitti del petrolio o il nostro futuro?". Sul posto la polizia.

Secondo il premier, le operazioni sono in piena sicurezza e hanno l'obiettivo di sostenere anche l'occupazione. Sunak conferma l'impegno ad arrivare a emissioni zero nel 2050, ma  la promessa non basta a contenere la preoccupazione per inquinamento, riscaldamento globale e cambiamenti climatici, e nemmeno la protesta ecologista.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Norvegia, pronte le trivelle per esplorare un'area marina grande quasi quanto l'Italia

Clima, Greta Thunberg assolta a Londra dall'accusa di disturbo dell'ordine pubblico

Lo zoo di Londra fa l'inventario: al via il censimento di 14mila animali di 300 specie diverse