EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Addio all'uccello blu di Twitter, spazio al nuovo logo X: Musk verso la creazione di un'app multiuso

Image
Image Diritti d'autore Godofredo A. Vasquez/Copyright 2023 The AP. All rights reserved
Diritti d'autore Godofredo A. Vasquez/Copyright 2023 The AP. All rights reserved
Di Michela Morsa
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Lunedì, dopo 17 anni, l'icononico logo è stato rimosso dalla sede dell'azienda a San Francisco

PUBBLICITÀ

È ufficiale la morte dell'iconico uccellino blu di Twitter, che simboleggiava la trasmissione di idee nel mondo. Lunedì, dopo 17 anni, l'inconfondibile logo è stato rimosso dalla facciata della sede dell'azienda a San Francisco per essere sostituito da una X, il simbolo matematico per eccellenza. 

Non solo un cambio di logo, ma un vero e proprio re-branding che preannuncia una totale trasformazione del social network, acquistato lo scorso ottobre dal miliardario Elon Musk per 44 miliardi di dollari. 

Il patron di Tesla, che ha annunciato il cambio di logo (e di nome) durante il weekend, aveva dichiarato di volersi concentrare sulla realizzazione di un'app "multiuso" fin da quando ha assunto la direzione della piattaforma. L'idea è quella di offrire agli utenti una serie di servizi al di là del social media, come i pagamenti peer-to-peer, alla stregua di WeChat, l'app più popolare in Cina. 

Il nuovo logo, una X bianca stilizzata su sfondo nero, già presente sul sito di web di Twitter ma non sull'app mobile, ha suscitato reazioni contrastanti da parte degli utenti e ha generato confusione su come dovrebbero essere chiamati da questo momento i "tweet" (secondo Musk, gli "x's"). 

Gli esperti di marketing e branding, invece, rimangono scettici: il re-branding operato in fretta e furia dal miliardario rischia di buttare via anni di riconoscimento del nome e logo di Twitter e non sarà di certo l'antidoto ai tempi tumultuosi affrontati dall'azienda dall'acquisto da parte di Musk. 

La scelta del nuovo logo sembra, piuttosto, espressione della volontà dell'imprenditore miliardario di rafforzare il marchio attorno al suo impero. Musk, infatti, ha usato ripetutamente la lettera X nelle sue aziende. Nel 1999 ha co-fondato x.com come banca online, poi trasformata in PayPal. Nel 2017 ha riacquistato il dominio da PayPal, affermando che aveva un "valore sentimentale" e ora è reindirizzato a Twitter. Un'altra delle sue aziende, la Space Exploration Technologies Corporation, è comunemente nota come SpaceX.

Ma la decisione di ribattezzare Twitter come X potrebbe essere complicata dal punto di vista legale: la X è ampiamente utilizzata e citata nei marchi commerciali, e aziende come Meta e Microsoft hanno già diritti di proprietà intellettuale sulla stessa lettera.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ucraina contro Elon Musk: ha "spento" i droni navali ucraini durante l'attacco alla flotta russa

Passo indietro di OpenAI: torna Ceo Sam Altman con un nuovo consiglio d'ammnistrazione

"California Forever": i miliardari della Silicon Valley e la loro Smart City dei sogni