EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Emergenza caldo in Grecia, stop al lavoro nelle ore più calde. Turisti a rischio

Turista si fa ombra con un ventaglio per ripararsi dal caldo
Turista si fa ombra con un ventaglio per ripararsi dal caldo Diritti d'autore Matt Dunham/Copyright 2022 The AP. All rights reserved
Diritti d'autore Matt Dunham/Copyright 2022 The AP. All rights reserved
Di Ilaria Cicinelli
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Indetto lo stato di emergenza per fronteggiare Cleo, l'anticiclone che farà alzare le temperature oltre i 40°C. Dal Ministero del Lavoro arriva lo stop obbligatorio per gli impiegati nelle ore più calde. Anche i turisti sono a rischio, la Croce Rossa distribuirà acqua gratuitamente

PUBBLICITÀ

Stato di allerta in tutta la Grecia a causa di Cleo, l'ondata di calore che sta attanagliando il Paese in una morsa afosa che potrebbe far salire il termometro fino a 43°C. 
Le autorità nazionali sono pronte a prendere tutte le misure necessarie per aiutare le persone ad affrontare le temperature estreme che si prevede dureranno per almeno atri cinque giorni. Sono previste, infatti, temperature estremamente elevate con un impatto potenzialmente grave sulla salute nella capitale greca, Atene, e nelle città di Salonicco e Larissa, secondo l'unità meteorologica Meteo dell'Osservatorio nazionale di Atene.

SPYROS BAKALIS/AFP or licensors
Turisti in Grecia si proteggono dal caldoSPYROS BAKALIS/AFP or licensors

Nelle zone più colpite è stata dichiarata l'allerta di livello tre perché si temono serie conseguenze per le persone esposte.Il Ministero della Salute ha messo in allerta tutti gli ospedali pubblici, mentre martedì si è tenuta una riunione di emergenza presso il Ministero della Protezione Civile con la partecipazione di tutte le agenzie competenti, per aggiornare le strategie esistenti per fronteggiare il fenomeno.

Giovedì, ma soprattutto venerdì, saranno tra le giornate più torride. I meteorologi hanno infatti previsto un picco di 38°C. Il Ministero del Lavoro ha ordinato lo stop obbligatorio per i lavoratori nelle ore più calde, a iniziare da mezzogiorno di venerdì, e il lavoro da remoto per chi fa parte delle categorie più vulnerabili dunque più a rischio.

Turismo a rischio

A suscitare preoccupazione è anche la presenza di decine di migliaia di turisti in visita nei siti archeologici. Il Ministro della Cultura Lina Mendoni ha ordinato di aumentare le misure di precauzione: all'Acropoli di Atene saranno installate tende parasole e, in collaborazione con la Croce Rossa, sarà distribuita acqua gratuita nelle giornate più calde.
Molti turisti hanno deciso di mettersi in fila per accedere ai siti già nelle prime ore del mattino, nella speranza di sfuggire all'afa delle ore più calde.Le autorità stanno inoltre valutando la possibilità di interrompere l'orario di apertura di alcuni siti archeologici in orari specifici.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Cina, il caldo eccezionale colpisce anche gli zoo

Possiamo vivere su un pianeta che è di un grado o due più caldo di quello a cui siamo abituati?

Allarme caldo in tutta Europa. Temperature oltre i 40° in tre Paesi