EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Attacchi israeliani su postazioni Hezbollah in Siria: feriti alcuni tecnici russi

Rahat (Israele), 2.7.2023.
Rahat (Israele), 2.7.2023. Diritti d'autore AP/Copyright 2023 The AP All rights reserved
Diritti d'autore AP/Copyright 2023 The AP All rights reserved
Di Euronews World
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

L'Osservatorio siriano per i Diritti Umani ha spiegato che in una delle zone attaccate a Homs sono solitamente presenti militanti del gruppo sciita libanese Hezbollah, alleato del governo siriano, aggiungendo che gli obiettivi potrebbero includere depositi di armi appartenenti a miliziani pro-Iran

PUBBLICITÀ

Secondo la ricostruzione di Tel Aviv, un missile antiaereo lanciato dalla Siria è esploso domenica mattina, prima dell'alba, nello spazio aereo di Israele e i jet da combattimento israeliani hanno risposto bombardando le batterie antiaeree siriane.

Gli aerei israeliani hanno colpito "altri obiettivi nell'area", ha spiegato il portavoce dell'esercito.

Secondo i media siriani, l'attacco israeliano sarebbe avvenuto intorno alla città di Homs, in Siria.
Danni materiali, ma nessuna vittima, secondo l'esercito di Damasco, benché altre fonti citino almeno cinque feriti, tra cui alcuni tecnici russi al servizio delle forze armate siriane. 

Il missile siriano ha causato la caduta di pesanti detriti su Rahat, città nel sud di Israele, senza causare nè danni nè feriti.

Rahat, situata nel mezzo del deserto del Negev, dista circa 230 km dal confine di Israele con la Siria e 415 km da Homs.

L'Osservatorio siriano per i Diritti Umani ha spiegato, in un comunicato, che in una delle zone attaccate a Homs sono solitamente presenti militanti del gruppo sciita libanese Hezbollah, alleato del governo siriano, aggiungendo che gli obiettivi potrebbero includere depositi di armi appartenenti a milizie pro-iraniane.

Secondo l'Osservatorio, gli attacchi israeliani hanno preso di mira il villaggio di Al-Nejmah, dove ci sono postazioni e depositi di munizioni degli Hezbollah libanesi, alla periferia nord-orientale di Homs. 

Aerei israeliani avrebbero preso di mira con diversi razzi anche la base di difesa aerea 200s di Al-Qadmous. 

Secondo il conteggio dell'Osservatorio siriano per i Diritti Umani, ONG con sede nel Regno Unito e un'ampia rete di collaboratori sul campo, Israele ha lanciato un totale di 19 attacchi contro il territorio siriano, finora quest'anno, provocando almeno 48 morti.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Dieci miliardi per la Siria dai donatori internazionali

In che modo l'Europa ha aiutato la Siria a trafficare droga meglio dei cartelli messicani?

Siria, morti e feriti per un attacco aereo russo in un'area controllata dalle milizie ribelli