EventsEventiPodcast
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Il potente ciclone Mocha si è spostato verso l'interno dal Golfo del Bengala

Ciclone Mocha
Ciclone Mocha Diritti d'autore AP/AP
Diritti d'autore AP/AP
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Evacuate circa 400.000 persone tra Myanmar e Bangladesh

PUBBLICITÀ

Il potente ciclone Mocha si è spostato verso l'interno dal Golfo del Bengala. Le forti tempeste e le onde altissime hanno provocato danni nella città portuale di Sittwe, in Myanmar, ma hanno in gran parte risparmiato i campi profughi nel vicino Bangladesh. Circa 400.000 persone sono state evacuare prima che il ciclone si abbattesse grazie al lavoro delle autorità e le agenzie umanitarie.

Il ciclone ha toccato terra sulla costa dello stato birmano di Rajine, con venti equivalenti a un uragano atlantico di categoria 5, in un'area dove sei milioni di persone, molte appartenenti all**'etnia Rohingya**, si trovano in uno stato di necessità.

In Bangladesh le raffiche di vento hanno raggiunto i 240 km/h. Alberi caduti e detriti che hanno già invaso le strade. Gli abitanti cercano un rifugio nelle strutture più resistenti. La Marina ha preparato 21 navi, aerei da pattugliamento marittimo ed elicotteri per le operazioni di salvataggio e soccorso.

In Bangladesh sono particolarmente minacciate l'isola di Saint Martin e la municipalità di Teknaf, nella regione di Cox's Bazar, che ospita un milione di profughi Rohingya in uno dei campi più sovraffollati al mondo, in questo momento sotto massima allerta e sorveglianza da parte di tutte le agenzie delle Nazioni Unite e dalle Ong umanitarie schierate sul campo. Oltre un milione di persone ha ricevuto ordine di evacuazione nelle zone interessate dal passaggio del ciclone.

Mocha è una delle più forti tempeste che abbia colpito la regione negli ultimi anni. l

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ciclone si abbatte sull'isola di Mauritius nell'Oceano Indiano

Australia, alluvioni nel Queensland: coccodrilli tra le strade, evacuate 300 persone dai tetti

Costiera amalfitana: tromba d'aria tra Maiori ed Amalfi, nessun danno a cose o persone