EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Come ChatGPT ha erroneamente condannato un sindaco australiano

The Cube parla con il sindaco australiano Brian Hood
The Cube parla con il sindaco australiano Brian Hood Diritti d'autore Euronews
Diritti d'autore Euronews
Di Sophia Khatsenkova
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

In The Cube vi raccontiamo questa storia che ha dell'incredibile, come protagonista il sistema di intelligenza artificiale che sta facendo parlare di sé nelle ultime settimane

PUBBLICITÀ

Un sindaco australiano potrebbe diventare la prima persona a citare in giudizio i creatori di ChatGPT, per le false affermazioni che lo strumento ha fatto su un politico.

ChatGPT è un chatbot alimentato dall'intelligenza artificiale e ha attirato l'attenzione del mondo per la sua capacità di generare istantaneamente risposte alle vostre domande, scrivere poesie e persino di superare esami universitari.

Ma se si chiede a ChatGPT chi è Brian Hood, il sindaco australiano, il sitema di IA sostiene erroneamente che è stato condannato per aver pagato tangenti e che è stato condannato a 30 mesi di carcere.

Per scoprire di più su quest'incredibile storia, cliccate sul video qui sopra.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Microsoft assume l'ex capo di OpenAI, Sam Altman

The Cube: basta confondere Vyborg con Kolchugino e scatta il "panico nucleare" al confine finlandese

VivaTech 2024: l'AI al centro dell'attenzione alla fiera tecnologica francese