Sciopero dei netturbini, a Parigi intervengono le ditte private

Cumuli di rifiuti nelle strade di Parigi
Cumuli di rifiuti nelle strade di Parigi Diritti d'autore Lewis Joly/Copyright 2023 The AP
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Da più di una settimana scioperano i netturbini della capitale francese. L'amministrazione comunale ha chiamato ditte private per portare via i rifiuti

PUBBLICITÀ

L'amministrazione di Parigi ha fatto appello a ditte private per ripulire l'immondizia accumulata in città, nel pieno delle proteste contro la riforma delle pensioni voluta dal presidente Emmanuel Macron. Lo sciopero dei netturbini della capitale francese sta causando disagi, con cumuli di sacchetti nelle strade e un potenziale rischio sanitario in alcune zone.

Cosa prevede la riforma per i netturbini

«Siamo stati chiamati per lavorare come rinforzi - spiega  Mourad Nacer, netturbino impiegato in un'azienda privata -. Ci hanno messi in un albergo ed è tutto pagato: l'hotel e i pasti. Tutto compreso, per via dello sciopero. Ma c'è tanto lavoro da fare, è da una settimana che non viene fatta la raccolta, non è facile". 

Gli scioperi in Francia continuano, ma il governo non sembra indietreggiare. La riforma portebbe l'età pensionabile da 62 a 64 anni. A causa delle loro condizioni di lavoro, i netturbini possono andare oggi in pensione a 57 anni, che diventerebbero 59. Ipotesi rifiutata dai sindacati, che sottolineano come l'aspettativa di vita di tali lavoratori sia inferiore alla media.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

No alla riforma delle pensioni: maxi sciopero blocca la Francia

La Francia si ferma: è ancora sciopero contro la riforma delle pensioni

Art Paris 2024: riflettori puntati sulle gallerie d'arte francesi