EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Ucraina: russi in ambasce tra due fronti, Zaporizhzhia e il Donbass

Soldati ucraini a Bakhmut
Soldati ucraini a Bakhmut Diritti d'autore Libkos/Copyright 2023 The AP. All rights reserved.
Diritti d'autore Libkos/Copyright 2023 The AP. All rights reserved.
Di Sasha Vakulina
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Gli uomini del Cremlino vorrebbero espugnare la regione più a est dell'Ucraina ma allo stesso tempo sono costretti a rinforzare certe linee difensive come quelle vicino a Zaporizhzhia

PUBBLICITÀ

Funzionari militari ucraini e voci nazionaliste russe a favore della guerra stanno minimizzando sulla capacità della Russia di lanciare un'offensiva su vasta scala nell'oblast di Donetsk nelle attuali circostanze, questa è l'ultima conclusione dell'Istituto per lo studio della guerra (ISW).

Il think tank ha valutato in precedenza che le forze russe hanno ripreso l'iniziativa sulla linea Svatove-Kreminna ma che l'offensiva non ha ancora raggiunto il suo pieno ritmo.

Il culmine riportato delle forze russe e i fallimenti tattici intorno a Vuhledar, nella regione di Donetsk, hanno probabilmente ulteriormente indebolito la convinzione della comunità ultranazionalista russa che le forze russe siano in grado di lanciare un'operazione offensiva decisiva.

Il comando militare russo sta dispiegando le sue unità più elitarie nell'area di Bakhmut - tra le pesanti perdite di personale russo riportate qui - in formazioni più piccole usando tattiche di infiltrazione urbana, secondo il filmato limitato delle tattiche russe nell'area che ISW ha osservato.

La Russia e i timori di un'offensiva su Zaporizhzhia

Nonostante l'attuale focus operativo sul Donbass centrale, la Russia rimane preoccupata per la protezione delle estremità della sua estesa linea del fronte, afferma il ministero della Difesa britannico. Ciò è dimostrato dalla continua costruzione di fortificazioni difensive nelle regioni di Zaporizhzhia e Luhansk e dal dispiegamento di personale.

Un'importante svolta ucraina a Zaporizhzhia metterebbe seriamente in discussione la fattibilità del "ponte di terra" russo che collega la regione russa di Rostov e la Crimea; il successo ucraino a Luhansk minerebbe ulteriormente l'obiettivo bellico dichiarato dalla Russia di, come dice Mosca, "liberare" il Donbass.

Decidere a quale di queste minacce dare la priorità è probabilmente uno dei dilemmi centrali per i pianificatori operativi russi.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Le truppe ucraine si addestrano in Polonia sui carri armati Leopard 2

Ucraina: Zelensky caccia i corrotti dal governo

Ucraina: massicci attacchi russi su diverse città