EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Olimpiadi, Ucraina: "No agli atleti russi mentre i nostri muoiono sotto le bombe"

Giochi Olimpici
Giochi Olimpici Diritti d'autore David J. Phillip/Copyright 2021 The AP. All rights reserved
Diritti d'autore David J. Phillip/Copyright 2021 The AP. All rights reserved
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Ucraina, l'ipotesi in campo è quella di boicottare le Olimpiadi di Parigi in caso di presenza di atleti russi e bielorussi, seppure sotto bandiera neutrale

PUBBLICITÀ

Il Comitato olimpico ucraino sta ancora considerando l'ipotesi di boicottare le Olimpiadi di Parigi dell'anno prossimo se il Comitato internazionale consentirà agli atleti russi e bielorussi di partecipare ai Giochi sotto bandiera neutrale.

Altri Paesi, come Estonia, Lettonia, Lituania e Polonia, potrebbero aderire al boicottaggio.

Vadim Gutzeit, presidente della Federazione Nazionale di Scherma dell'Ucraina, spiega come non sia possibile scendere a patti sulla questione: "Non accettiamo compromessi in questa situazione, quando i nostri ucraini muoiono, quando le nostre donne, i nostri bambini muoiono, quando le nostre città vengono bombardate. 344 impianti sportivi sono già stati distrutti, 220 dei nostri atleti sono già morti. Al momento, non possiamo scendere a compromessi sull'ammissione di atleti russi e bielorussi."

La polemica ha oscurato l'annuncio che la fiamma olimpica inizierà il suo viaggio a Marsiglia in aprile.

I giochi estivi si terranno dal prossimo anno e le Paralimpiadi da agosto.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Parigi 2024: quanto costano i biglietti? Dove soggiornare?

Olimpiadi di Parigi 2024: polemiche sulla "sorveglianza biometrica"

Polemiche per le Olimpiadi di Parigi2024: lavoratori clandestini nei cantieri