Polemiche per le Olimpiadi di Parigi2024: lavoratori clandestini nei cantieri

Access to the comments Commenti
Di Euronews France - Edizione italiana: Cristiano Tassinari
Paris, 2023.
Paris, 2023.   -   Diritti d'autore  STEPHANE DE SAKUTIN/AFP or licensors

Tra un anno e mezzo, Parigi ospiterà le Olimpiadi estive: inaugurazione il 26 luglio 2024.

E mentre è in corso d'opera una quarantina di cantieri, tra cui il Villaggio Olimpico e il Centro Acquatico, le indagini dell'Ispettorato del Lavoro - su segnalazioni anonime - hanno rivelato la presenza di lavoratori clandestini irregolari. E ora il caso "monta", in tutta la Francia.

La verità dei lavoratori che si definiscono "sfruttati"

Tra i lavoratori irregolari c'è anche Moussa, originario del Mali.
Dice di essere stato sfruttato nei cantieri di Parigi 2024.
Naturalmente, preferisce farsi intervistare nascondendo il volto. 

Screenshot AFP Video
La verità di Moussa.Screenshot AFP Video

Racconta Moussa: 
"Tutti questi stadi belli che la gente vede... Ma in realtà cosa si nasconde dietro? Questi stadi sono costruiti sulle spalle dei poveri (...). Là ci sono cantieri dove ho lavorato fino alle 8 di sera, tutti i giorni. Se dici che non vuoi restare, ti ricattano, ti dicono "_o rimani o ti prendi le tue cose e te ne vai_”.

Anche Gaye viene dal Mali, anche lui senza documenti. Ci mostra la sua tessera di accesso al sito del Centro Acquatico, dove avrebbe lavorato clandestinamente.

Screenshot AFP Video
La tessera di lavoro.Screenshot AFP Video

Come il suo connazionale Moussa, denuncia i maltrattamenti dei suoi datori di lavoro e le ore non pagate: 
"Ad esempio: io lavoro due mesi e poi lui paga solo un mese, è così (...). Ma accetto perché lui conosce la mia situazione, e la conosco anche io, purtroppo. E devo chinare il capo e accontentarmi".

Dalla scoperta di questi lavoratori  irregolari, l'Ispettorato del lavoro francese ha moltiplicato i controlli sui cantieri di Parigi2024 ed è stata aperta un'inchiesta giudiziaria per "lavoro nero" e "impiego di stranieri senza documenti".

Tassinari, Cristiano/
Tony Estanguet, presidente del Comitato organizzatore di Parigi2024.Tassinari, Cristiano/

"Abbiamo allontanato le aziende colpevoli"

Da parte sua, la società Solideo, incaricata di consegnare in tempo le opere olimpiche, afferma di aver affrontato il problema "di petto", come spiegato da Antoine du Souich, Direttore della strategia e dell'innovazione di Solideo: 
"Abbiamo analizzato la situazione e quando abbiamo scoperto aziende negligenti o colpevoli di irregolarità sono state immediatamente allontanate dal sito e dalle operazioni. Con noi non lavoreranno mai più. Ma abbiamo messo in discussione anche il nostro stesso operato e abbiamo deciso di rafforzare i controlli per prevenire il lavoro illegale".

Screenshot AFP Video
"Abbiamo rafforzato i controlli":...Screenshot AFP Video

La presenza di lavoratori clandestini nei cantieri "olimpici" ha seminato un forte imbarazzo nel management degli organizzatori di Parigi2024 - e nello stesso presidente francese Emmanuel Macron - che sperano ancora in Giochi Olimpici esemplari, lontani dalle polemiche sulle condizioni di lavoro denunciate durante i Mondiali di calcio in Qatar.
E invece...