EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Si spacciava per guaritore ed estorceva soldi, condannato

E' stato arrestato, dovrà scontare 12 anni
E' stato arrestato, dovrà scontare 12 anni
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MUSSOMELI, 31 GEN - Dovrà scontare 12 anni di carcere un uomo di Alessandria della Rocca (Arigento), Carmelo Padovano, 44 anni, condannato in via definitiva anche al pagamento di una multa di 9 mila euro e all'interdizione perpetua dai pubblici uffici, per i reati di estorsione, truffa e violenza sessuale. L'uomo, che si spacciava per occultista e guaritore, è stato arrestato dai carabinieri della caserma di Mussomeli in esecuzione a un'ordinanza di carcerazione emessa dalla Procura della Repubblica di Caltanissetta. Le indagini, e la successiva vicenda processuale, erano scaturite dall'arresto in flagranza di Padovano, il 22 novembre 2018. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, l'uomo avrebbe estorto dei soldi a una donna di Mussomeli minacciandola di pubblicare foto e video che ritraevano lo stesso Padovano in atteggiamenti intimi con il padre di lei. Le indagini, hanno consentito, secondo gli investigatori, di scoprire una serie di reati come estorsioni, truffe e violenze sessuali compiute da Padovano, per i giudici, nei territori di Raffadali, Caltabellotta, Petina, Ribera, Galati Mamertino. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori Padovano, frequentando parrocchie e gruppi di preghiera, era riuscito ad allacciare rapporti con alcuni componenti delle comunità religiose. Questi ultimi erano stati poi minacciati della pubblicazione di foto e video che li ritraevano in atteggiamenti sessualmente espliciti. Le vittime in alcuni casi venivano truffate da Padovano, con la complicità dei suoi genitori Angela Longo e Vincenzo Padovano, anche loro condannati in via definitiva. Sfruttando la sua fama di occultista e guaritore, e generando nelle vittime la convinzione dell'esistenza di gravi pericoli che avrebbe potuto risolvere soltanto lui con preghiere e rituali, si faceva consegnare somme di denaro. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Elezioni europee 2024, Portogallo: al voto con un tasso di astensione tra i più alti d'Europa

Lo spitzenkandidat di Id Vistisen: i gruppi di destra dell'Europarlamento si uniranno in un blocco

L'Europa che voglio: difesa comune e sicurezza, cosa farei da europarlamentare