Danimarca, dai visoni alla birra

AP Photo
AP Photo Diritti d'autore Sergei Grits/Copyright 2020 The AP. All rights reserved.
Diritti d'autore Sergei Grits/Copyright 2020 The AP. All rights reserved.
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Mai nella vita Poul Erik Vestergaard avrebbe pensato di co-fondare una nuova società poco prima del pensionamento

PUBBLICITÀ

Mai nella vita Poul Erik Vestergaard avrebbe pensato di co-fondare una nuova società poco prima del pensionamento.

Era un allevatore di visoni ed è stato colpito dall'abbattimento di massa dei suoi animali, che il governo danese ha deciso di ordinare per paura di una mutazione del coronavirus.

Ora produce birra nella cucina di casa, insieme a suo figlio Martin e a un amico d'infanzia: il birrificio inizierà a funzionare in primavera.

Carrie Antlfinger/AP
AP PhotoCarrie Antlfinger/AP

"Non avrei mai immaginato di farlo - dice il 62enne, comproprietario del birrificio Gaardbryg - mio figlio e il suo amico Thomas avevano questo hobby e pensavano di intraprendere l'attività: sarà emozionante, un nuovo capitolo".

Anche se l'allevamento di visoni sarà nuovamente consentito in Danimarca a partire dal prossimo anno, l'ex allevatore di visoni non pensa di tornare alla sua vecchia professione.

Il birrificio produrrà otto diverse varietà e i clienti potranno procedere anche ad una degustazione preventiva.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Pacchi insanguinati con occhi di animali all'interno inviati a sedi diplomatiche ucraine

Danimarca: incendio nella vecchia borsa di Copenaghen, crollata la famosa guglia

Annunci e pubblicità false online con i volti dei vip: il governo danese rimprovera le big tech