I furti in Ungheria aumentano a causa dell'inflazione

Supermercato ungherese.
Supermercato ungherese. Diritti d'autore Zoltán Siposhegyi
Di Zoltán Siposhegyi
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Secondo la Polizia ungherese, nel 2022 sono stati segnalati circa 8.400 furti a livello nazionale, principalmente nei grandi supermercati

PUBBLICITÀ

I furti in Ungheria non fanno che aumentare. Secondo i commercianti ungheresi il motivo è chiaro: l'aumento dei prezzi. L'inflazione in Ungheria è aumentata del 22,5% in un anno.

Secondo la Polizia ungherese, nel 2022 sono stati segnalati circa 8.400 furti a livello nazionale, principalmente nei grandi supermercati.

Ma non si tratta di oggetti costosi o di materiale elettronico, ma di salumi e formaggi. Il prezzo dei prodotti a base di carne è aumentato del 40% in un anno, quello dei latticini del 75%.

Il giornalista ungherese Zoltán Siposhegyi ha intervistato dei commercianti. Mentre in passato venivano rubati solo i prodotti più cari, oggi dei pensionati rubano una mela o una patata.

"È sempre più comune che i ladri tirino fuori un coltello e che ci siano colluttazioni con gli agenti della sicurezza", spiega Attila Fodor, responsabile di una catena di supermercati.

Le grandi catene hanno reagito rapidamente migliorando le loro misure di sicurezza, assumendo degli agenti e inserendo dei dispositivi antitaccheggio sugli articoli in vendita.

Ma non tutti i negozi possono permettersi d'installare dei sistemi di sicurezza sofisticati. Così alcuni commercianti espongono le foto dei ladri all'ingresso dei negozi.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Povertà e guerra: le preoccupazioni degli europei

L'Ungheria toglie i veti per ottenere i fondi europei

Ancora troppa corruzione: l'Ungheria rischia la sospensione di 7,5 miliardi di fondi europei