Mondiali in Qatar, festa e scontri all'Aia dopo la vittoria del Marocco

Scontri all'Aia
Scontri all'Aia Diritti d'autore Geert Vanden Wijngaert/Copyright 2022 The AP. All rights reserved
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il Marocco conquista gli ottavi di finale ai Mondiali in Qatar, tifosi in festa. Scontri all'Aia con le forze dell'ordine

PUBBLICITÀ

Gli ottavi di finale ai Mondiali in Qatar, conquistati dopo 36 anni di digiuno, valgono bene la festa, ma i supporter del Marocco vanno oltre: dopo gli scontri con la Polizia a Bruxelles, è la volta dell'Aia a vivere una serata movimentata. 

Nella città dei Paesi Bassi i tifosi marocchini hanno celebrato la vittoria sul Canada e, anche in questa occasione, non sono mancati i disordini.
Le forze dell'ordine hanno arrestato sei persone, un poliziotto è rimasto ferito.
Ma, rispetto agli eventi di Bruxelles, l'atmosfera si è rivelata meno tesa: alcuni supporter hanno formato una catena umana per evitare scontri diretti con la polizia antisommossa.

A Parigi, invece, la qualificazione del Marocco - primo del suo girone - ha portato solo festa.
I "Leoni dell'Atlante", come vengono chiamati i giocatori marocchini, affronteranno adesso la Spagna che non sta vivendo un momento facile dopo la sconfitta con il Giappone. 

JULIE SEBADELHA/AFP or licensors
Festa dei tifosi marocchini a ParigiJULIE SEBADELHA/AFP or licensors

L'exploit della squadra nordafricana potrebbe dunque far presagire dei quarti di finale inediti.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Il sindaco di Bruxelles difende l'integrazione, dopo gli incidenti di Belgio-Marocco

Tafferugli a Bruxelles dopo la vittoria del Marocco sul Belgio ai Mondiali

Francia, agricoltori circondano l'Arco di Trionfo in piena notte: 66 arresti