Bosnia-Unione europea, esercitazione militare congiunta su larga scala

Access to the comments Commenti
Di Euronews
Screengrab
Screengrab   -   Diritti d'autore  from AFP video

In Bosnia, migliaia di soldati di una missione congiunta di mantenimento della pace dell'Unione europea hanno condotto un'esercitazione militare su larga scala, in mezzo a crescenti tensioni nel Paese.

All'esercitazione hanno preso parte soldati provenienti da 20 Paesi, unitamente a forze speciali provenienti da Italia, Austria e Turchia.

L'Unione europea ha deciso di rafforzare la sua presenza militare all'inizio di quest'anno in Bosnia.

Aurelie Valtat, vice capo missione dell'Ue in Bosnia, ha affermato che la maggiore presenza dell'Ue sottolinea l'impegno per l'integrità territoriale del Paese.

from AFP video
Screengrabfrom AFP video

"Dimostrerà la determinazione - dice - a rafforzare la componente della forza dell'Ue con forze di riserva degli Stati membri e della Nato, se necessario.

In questo modo, si sottolinea l'impegno inequivocabile per la sovranità, l'unità e l'integrità territoriale della Bosnia-Erzegovina".

Il mandato della missione della Forza militare europea scade il 3 novembre e dovrebbe essere rinnovato dal Consiglio di sicurezza dell'ONU.

Mosca aveva espresso riserve in merito lo scorso maggio, in particolare a causa del suo rafforzamento dopo l'invasione dell'Ucraina.