EventsEventiPodcast
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Attacco oltre il confine: undici i morti in una sparatoria a Belgorod

Soldati in partenza per la guerra russa-ucraina
Soldati in partenza per la guerra russa-ucraina Diritti d'autore AP/Copyright 2022 The AP. All rights reserved
Diritti d'autore AP/Copyright 2022 The AP. All rights reserved
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La Russia parla di un attacco terroristico sul suo territorio, ma i due assalitori sarebbero stati già neutralizzati

PUBBLICITÀ

Dopo aver subito il bombardamento di un deposito di petrolio, la città russa di Belgorod, che dista 40 chilometri dal confine ucraino, è stato il teatro di una sparatoria avvenuta in un poligono militare nella quale sono stati uccisi undici uomini e feriti altri quindici. I due assalitori, ha affermato Mosca, sarebbero stati neutralizzati. Il governatore della regione Vyacheslav Gladkov ha parlato di "un attacco terroristico".

Le autorità regionali hanno pubblicato anche le foto dell'attacco ucraino a un deposito di petrolio. L'incendio che è divampato ha interessato un serbatoio contenente tremila metri cubi, ma nessuno è rimasto ferito, ha dichiarato un portavoce.

Belgorod è stata più volte presa di mira dall'inizio del conflitto, ma negli ultimi giorni gli scontri si sono intensificati. Un deposito di munizioni è stato fatto esplodere il 13 ottobre. Il 3 luglio un bombardamento colpiva un totale di circa quaranta abitazioni nella città.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ucraina, F-16 dal Belgio entro fine 2024: Zelensky a Bruxelles mentre Ue discute uso armi in Russia

Nato: per Stoltenberg l'Occidente deve ridurre le restrizioni sulle armi all'Ucraina

Guerra in Ucraina, salgono a 16 le vittime dell'attacco russo su un negozio a Kharkiv