This content is not available in your region

Putin annette 4 regioni, Kiev: iniziata la liberazione di Luhansk

Access to the comments Commenti
Di Euronews
Guerra in Ucraina
Guerra in Ucraina   -   Diritti d'autore  AP/Copyright 2022 The AP.   -  

Il presidente russo Vladimir Putin ha firmato questo mercoledì quattro decreti costituzionali federali per l'annessione alla Russia delle autoproclamate Repubbliche popolari di Donetsk e Luhansk e delle regioni di Kherson e Zaporizhzhia.

Secondo il Cremlino, le quattro regioni sono ora una "nuove entità costituenti della Federazione Russa”.

Un paio d'ore dopo, nel corso di video collegamento con i vincitori e i finalisti del concorso "Insegnante dell'anno", Putin ha ribadito che nulla lo fermerà: "Abbiamo tre milioni di cittadini russi di origine ucraina. Non la facciamo, non l'abbiamo mai fatta e non faremo alcuna differenza tra russi e ucraini. Ma proseguendo per la nostra strada rimuoveremo senza alcun dubbio tutto ciò che ci impedisce di andare avanti".

L'annessione russa dei quattro territori non ha ancora alcun riconoscimento internazionale. E l'esercito ucraino afferma di aver già riconquistato numerose città. Questa mattina, il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha dichiarato nulle tutte le mosse di annessione russa.

"Ho firmato un decreto che designa come nulli tutti i decreti del presidente della Federazione Russa e tutti gli atti adottati per attuare questi decreti per la tentata annessione del nostro territorio dal 2014 ad oggi. Qualsiasi decisione russa, qualsiasi trattato con cui tentino di impadronirsi della nostra terra, non ha valore", ha detto.

Il governatore di Luhansk Serhiy Haidai in un video pubblicato sui social ha affermato che la liberazione della regione di Luhansk dai russi è iniziata. “Diversi insediamenti nella regione sono stati riconquistati dall'esercito ucraino", ha dichiarato.

Per approfondire: