Assaltata una scuola nella Russia centrale: 13 morti

frame
frame Diritti d'autore Artem Taranenko/Moscow News Agency
Di euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Tra le vittime almeno sette bambini. L'autore del gesto si è poi suicidato,. Sconosciuto il movente

PUBBLICITÀ

Ci sono almeno sette bambini tra le tredici vittime di un assalto armato contro una scuola a Izhevsk, una località della Russia centrale. Secondo quanto riferiscono le autorità, l'autore dell'azione, non ancora identificato, si è a sua volta suicidato.

Al momento dell'irruzione dell'uomo armato nella scuola vi erano bambini tra i due e gli undici anni. Il governatore della Repubblica Alexander Brechalov ha confermato che l'assalitore ha ucciso il guardiano della scuola, ha causato morti e feriti tra i bambini e si è suicidato. Ancora sconosciuto il movente della strage.

Poco più di un anno fa un analogo assalto armato contro un istituto scolastico di Kazan, nella Repubblica del Tatarstan, causò almeno 9 morti e dieci feriti.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Russia, strage nella scuola di Izhevsk: 17 vittime, di cui 11 bambini. L'assalitore si è suicidato

Russia: uccisi due terroristi che organizzavano attacchi

Inondazioni in Russia, proteste dei cittadini a Orsk: chiesto un risarcimento per i danni