This content is not available in your region

Fiona bastona la costa orientale del Canada e spegne la luce

Access to the comments Commenti
Di euronews
Canada orientale
Canada orientale   -   Diritti d'autore  Vaughan Merchant/AP   -  

Nonostate il calo d'intensità la tempesta Fiona ha privato di elettricità più di 500.000 abitazioni delle coste del  Canada orientale. I venti a quasi 140 km ora e i fortissimi rovesci sono da considerarsi inusuali a queste latitudini. Sebbene declassata dal rango di uragano, Fiona si è mossa dai caraibi verso nord a grande velocità e con un pericoloso potenziale distruttivo.

Una tempesta devastatrice delle linee elettriche

Solo nell'isola Prince Edward circa 82.000 famiglie sono rimaste al buio e nel capoluogo della provincia Charlottetown sono stati fotografati per le strade grovigli di tralicci elettrici abbattuti. La forza del vento è stata superiore a quella dell'uragano Juan del 2003. 

Allerte uragani o tempeste tropicali sono state attivate nella maggior parte del Canada orientale e nel Quebec meridionale. Il comune regionale di Cape Breton ha dichiarato lo stato di emergenza e ha chiesto ai residenti di rimanere a casa. La Croce Rossa canadese ha aperto un centro di accoglienza nella città di Sydney, in Nuova Scotia.

L'allerta sulla costa orientale canadese non è ancora cessata."Le condizioni sono come niente che abbiamo mai visto", ha twittato la polizia canadese.