This content is not available in your region

Approvati i vaccini bivalenti

Access to the comments Commenti
Di Alberto De Filippis
euronews_icons_loading
Image
Image   -   Diritti d'autore  JOSEPH PREZIOSO/AFP or licensors

C'è il via libera dell'Agenzia Europea del Farmaco al vaccino attivo contro la varante Omicron. Prossimo passaggio sarà l'autorizzazione all'immissione in commercio nel nostro Paese da parte di quella italiana (AIFA), il cui comitato tecnico-scientifico si riunisce lunedì mattina. L'approvazione arriverà appunto il 5 settembre.

E allora che partirà il conto alla rovescia in vista della somministrazione dei vaccini bivalenti messi a punto dalle farmaceutiche Pfizer-Biontech (Comirnaty) e Moderna (Spikevax).

In ciascuna dose del bivalente, metà del vaccino (25 microgrammi) mira al ceppo virale originale del coronavirus, quello diffuso dal 2020. L'altra metà punta invece a neutralizzare Omicron.

In questo modo, stando ai risultati degli studi clinici presentati dalle due aziende produttrici, si può innescare una risposta efficace anche contro quella che da mesi è la variante di Sars-CoV-2 più diffusa e che ha dimostrato di poter eludere la protezione del sistema immunitario.