Finlandia vietata ai russi?

Image
Image Diritti d'autore Alessandro RAMPAZZO
Di Alberto De Filippis
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

L'opposizione chiede di chiudere le frontiere ai turisti russi in visita nel paese

PUBBLICITÀ

Finlandia vietata ai turisti russi. In genere autobus di turisti affluiscono al valico di frontiera di Nuiyamaa nel sud-est del paese, alcuni sperano di godersi la tranquilla estate finlandese e altri progettano di viaggiare ulteriormente in Europa.

Come atto di solidarietà con l'Ucraina, questa settimana il partito conservatore di opposizione finlandese ha proposto la sospensione dei nuovi visti turistici per i russi.

Tantissimi russi continuano ad arrivare in Finlandia

Dice il deputato conservatore Jukka Kopra: Gli ucraini vengono assassinati, sono civili, donne e bambini e dall'altra parte i cittadini russi in vacanza nell'Unione europea. Credo sia una situazione insostenibile".

Dopo che l'UE ha chiuso il suo spazio aereo ai voli russi, la Finlandia è diventata anche un importante paese di transito per i russi che desiderano volare altrove in Europa.

Molti finlandesi non sono contenti della situazione e il pensiero dei russi che si godono un'estate finlandese mentre gli ucraini soffrono sotto una brutale invasione è stato accolto con indignazione.

Alcuni turisti, non tutti russi invece, ritengono questa decisione ingiustificata verso le persone comuni che vegono dalla Federazione.

Un uomo dice: "Credo che sia una cosa assurda. Perché se la prendono con i comuni cittadini russi che non hanno nulla a che vedere con le decisioni dei loro leader politici".

E i russi? Gli habitué di questi viaggi sperano che la legge non passi e che potranno continuare a fruire delle bellezze del paese:  "Sarei triste e dispiaciuto perché amo davvero la finlandia e mi piace fare vacanze qui. È un paese meraviglioso e sarei dispiaciuto".

Minacce russe alla Finlandia se aderisse alla Nato

Sebbene i numeri siano ancora al di sotto dei livelli pre-Covid, a luglio sono stati oltre 185.000 i visti alla  frontiera, in aumento rispetto ai 125.000 visti a giugno. La Finlandia ha rilasciato oltre 10.000 nuovi visti ai russi a luglio, secondo i media locali. Le compagnie di autobus di San Pietroburgo segnalano un aumento della domanda di viaggi in Finlandia.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Scuole sotterranee in Ucraina: a Kharkiv bunker per le lezioni

La madre di Navalny denuncia le autorità russe: "Datemi la salma di mio figlio"

La Russia zittisce Radio Free Europe: "Organizzazione indesiderabile"