This content is not available in your region

Alle urne il Giappone segnato dalla morte di Shinzo Abe

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Shinzo Abe
Shinzo Abe   -   Diritti d'autore  Hiro Komae/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved

L'ossessione nei confronti di un gruppo religioso che avrebbe ridotto sul lastrico la madre. La convinzione che l'ex premier giapponese Shinzo Abe fosse legato a quel gruppo religioso.
Secondo gli inquirenti, sono i fantasmi che hanno armato la mano di Yamagami Tetsuya, il 41enne accusato della morte di Abe.

L'aggressore è stato trasferito nelle scorse ore dopo essere stato trattenuto in una stazione di polizia per due giorni. Le indagini rivelano che Tetsuya abbia scelto per l'agguato un'arma altamente letale tra le varie che aveva fabbricato, utilizzando tubi d'acciaio tenuti insieme da nastro adesivo.

I problemi di sicurezza

Il capo della polizia di Nara ammette l'assenza di un cordone di sicurezza: "Credo sia innegabile che ci siano stati problemi con le misure di sorveglianza e di sicurezza. È urgente condurre un'indagine approfondita per chiarire l'accaduto".

Giappone, si vota

Sconvolto dall'uccisione di Abe durante un comizio elettorale, il Giappone va alle urne per il rinnovo di metà della Camera alta del Parlamento

Nell’appuntamento elettorale, che si tiene ogni 3 anni, gli elettori eleggono metà dei membri dell’assemblea con un sistema misto, proporzionale e maggioritario.

È possibile che, sull'onda emotiva dell'accaduto, gli elettori rispondano con un'alta affluenza al voto e con un maggiore sostegno al suo Partito Liberal Democratico, che è anche la forza politica del primo ministro Fumio Kishida. 

Secondo i sondaggi, il partito Liberal Democratico e gli alleati di governo di Komeito procedono verso la vittoria certa.