This content is not available in your region

Il ritorno del campione e l'Ungheria celebra i suoi atleti e si diverte

Access to the comments Commenti
Di euronews
Reka Pupp
Reka Pupp   -   Diritti d'autore  International Judo Federation

 Il judo torna in Ungheria. Nella splendida città di Budapest i grandi atleti  si sono dati ancora una volta battaglia.

Per la categoria  -48 kg, l'argento olimpico ed ex campione del mondo Tonaki Funa in ottima forma e ha dominato sullo spagnolo Figueroa con un forte lavoro a terra, assicurandosi il suo 11esimo oro nel World Tour senior.

E' stato premiato dal Presidente della federazione internazionale Marius Vizer. 

Nella categoria   -60 kg il belga Jorre Verstraeten ha sconfitto l'ex campione del mondo Chkhvimiani della Georgia con un abile gioco di gambe.

 Le medaglie sono state consegnate dal segretario generale dell'IJF Jean Luc Rouge.

A -52 kg Reka Pupp ha fatto impazzire il  pubblico di casa sconfiggendo la giovane italiana Giulia Carna con 2 punteggi Waza-ari, conquistando la prima medaglia d'oro del torneo per l'Ungheria.

Tutti i bambini presenti, il futuro del judo ungherese, hanno fatto il tifo per la loro eroina che si è prestata per decine di selfie

Le medaglie sono state consegnate dall'amministratore delegato di Ultima Capital, Max-Hervé George.

"Grazie mille, è una gioia immensa per me vincere una medaglia, per di più a casa mia, in Ungheria. Questa è in realtà la mia prima medaglia in patria, sono già stato nel blocco finale, ma purtroppo non è andata bene, oggi invece ho ripagato il pubblico che mi ha dato tanto in questi anni".
Reka Pupp
campionessa di Judo

 Ed è tornato uno dei fratelli prodigio di Abe, Abe Hifumi, al suo primo torneo dopo la vittoria ai Giochi Olimpici di Tokyo. E sembra non se ne sia mai andato : in ogni gara ha mostrato il suo Judo esplosivo ed entusiasmante, una tecnica massiccia dopo l'altra. Sembrava imbattibile.

In finale ha affrontato il giovane Subhonov dell'Uzbekistan, e con un attacco ben congegnato ha lanciato l'uzbeko per un dinamico Waz-aari.

L'amministratore delegato di Atena Paolo Naoni gli ha consegnato la medaglia. 

"Guardando la concorrenza, direi che ora nessuno può battermi. Sì, nessuno può battermi".
Abe Hifumi
campione di Judo

 A -57 kg Funakubo ha sconfitto la brasiliana Silva: la medaglia d'oro è stata consegnata dal membro del CIO Daniel Gyurta.

L'Ungheria è ormai una tappa fissa del World Judo Tour . Si respira  grande passione del pubblico e gli atleti locali formano una grande squadra . Il secondo giorno è alle porte.