EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Sparatoria a Copenhagen: "Il killer avrebbe agito da solo"

Sparatoria nel centro commerciale
Sparatoria nel centro commerciale Diritti d'autore Olafur Steinar Rye Gestsson/AP
Diritti d'autore Olafur Steinar Rye Gestsson/AP
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Continuano le indagini per la sparatoria al centro commerciale in Danimarca. Secondo la Polizia l'uomo arrestato avrebbe problemi psichiatrici

PUBBLICITÀ

Sono ancora molte le domande senza risposta sulla sparatoria al centro commerciale di Copenhagen, ma la Polizia danese parte da alcuni elementi che sembrano certi.
L'uomo arrestato, un cittadino danese di 22 anni, ha problemi psichiatrici e avrebbe agito da solo.

Secondo Soeren Thomassen, capo della Polizia di Copenaghen, "è importante sottolineare che sulla base delle indagini svolte sinora, nulla indica che il sospetto abbia lavorato insieme ad altri o sia stato assistito da altri".

Dopo le prime ore, la polizia sembra escludere un movente terroristico anche se non si non sa ancora perché il sospetto abbia aperto il fuoco sulla gente, che avrebbe scelto a caso. 

Le tre vittime sono un cittadino russo residente in Danimarca e due giovani danesi, un ragazzo e una ragazza di 17 anni. 4 i feriti.

La Polizia ha chiuso diversi account di social media del sospetto, che ha postato video in cui posava con pistole e inscenava tentativi di suicidio.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Sparatoria Copenhagen, gli inquirenti: "movente terroristico non escluso"

Sparatoria con vittime a Copenhagen. Arrestata una persona

Gaza, Netanyahu risponde a Biden: "Se necessario combatteremo da soli"