This content is not available in your region

Il mosaico di Lod nel museo che gli è stato dedicato

Access to the comments Commenti
Di euronews
euronews_icons_loading
Il mosaico di Lod
Il mosaico di Lod   -   Diritti d'autore  AFP

Nell'interland di Tel Aviv dal 9 luglio apre al pubblico il museo dedicato al mosaico di Lod scoperto nel 1996. Si tratta di un autentico gioiello di epoca romana dai colori sopravvissuti al passare del tempo: in 17 metri per nove sono raffigurati leoni ruggenti, elefanti in battaglia, giraffe e delfini, fiori, frutta,  navi a vela. Secondo l'Autorità per le antichità israeliane riale alla fine del III secolo.

Pezzo unico

"È davvero unico nella sua forma e nel suo carattere - spiega l'archeologa Hagit Torge - perché mostra che artisti depositari di stili analoghi a coloro che operavano a Cartagine e in Sicilia, viaggiavano per il mondo romano e c'erano committenti che richiedevano la loro opera per le loro dimore. Il committente in questo caso doveva essere proprio ricco per poter sfoggiare un mosaico tanto sontuoso opera di un artista famoso che forse era proprio un Leonardo Da Vinci di epoca romana".

L'arte nelle dimore di epoca romana

La vasta decorazone musiva, che era quasi sicuramente un pavimento, venne scoperta nel centro della cittadina di Lod in quelli che dovevano essere i resti di una ricca dimora. Il mosaico era stato smontato e per circa un decennio esposto nei principali musei degli Stati Uniti e d'Europa, mentre era in costruzione il Lod Mosaic Archaeological Center. Il mosaico verrà mostrato al pubblico in Israele dall'estate 2022.