This content is not available in your region

Riaprono gli aeroporti dopo un'alba di caos per il traffico aereo svizzero

Access to the comments Commenti
Di Samuele Damilano
euronews_icons_loading
aeroporto di Ginevra
aeroporto di Ginevra   -   Diritti d'autore  Ennio Leanza/' KEYSTONE / ENNIO LEANZA

Riapre il traffico aereo in Svizzera dopo il malfunzionamento di mercoledì mattina che ha causato la paralisi degli aeroporti di Ginevra e Zurigo . Ad annunciarlo in un tweet Skyguide, fornitore di servizi di navigazione aerea che gestisce e monitora lo spazio aereo svizzero. 

Il guasto informatico

La stessa Skyguide aveva dato la notizia della chiusura dei due aeroporti, senza fornire alcuna spiegazione in particolare. "Lo spazio aereo svizzero è chiuso fino a nuovo avviso a causa di un guasto informatico, aveva scritto".

Un'alba di sconcerto, dunque, nel Paese alpino, per un guasto che si pensa sia provenuto da un attacco hacker. Anche se non ci sono conferme, la Svizzera ha registrato un aumento degli attacchi hacker: Il National cyber security center (Ncsc) ne ha registrati 800 nelle scorse settimane, comparati ai 300 nel corso dello scorso anno.

FlightRadar24
Traffico aereo bloccato in SvizzeraFlightRadar24

Alle 8.30 è ripreso il funzionamento dei due aeroporti, ma l'aeroporto internazionale di Ginevra Cointrin aveva comunicato cje titto i decolli e gli atterraggi sarebbero stati sospesi fino alle 11.00. Secondo l'agenzia ATS-Keystone, i voli internazionali diretti in Svizzera erano stati dirottati all'aeroporto di Milano, altre fonti hanno indicato Lione e Vienna. 

L'aeroporto di Zurigo gestisce più di 300 partenze al giorno, quello di Ginevra circa 220, secondo i dati raccolti dal sito FlightRadar24.