Quinto pacchetto di sanzioni europee contro la Russia

frame
frame Diritti d'autore Olivier Matthys/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved
Diritti d'autore Olivier Matthys/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved
Di euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Introdotto il divieto di importazione di carbone e di esportazione di alta tecnologia

PUBBLICITÀ

Quinto pacchetto di sanzioni contro la Russia deciso dall'Unione europea in risposta all'invasione militare dell'Ucraina. Le misure restrittive per la prima volta colpiscono il settore energetico, con un divieto di importazione di carbone russo, ma comprendono anche un embargo sulla vendita di armi a Mosca e sulla fornitura di beni contenenti alta tecnologia. Il parlamento europeo ha approvato una risoluzione con cui si chiedono ulteriori sanzioni contro Mosca, compreso un embargo totale sul gas esportato dalla Russia.

Il testo è stato adottato con 513 voti a favore, 22 contrari e 19 astensioni, e contiene anche la raccomandazione di arrivare a redigere un piano d'azione per garantire "un approvvigionamento energetico certo" ai paesi dell'Unione europea.

La risoluzione prevede la revoca totale delle sanzioni se la Russia agirà "per ripristinare l'indipendenza, la sovranità, l'integrità territoriale dell'Ucraina entro i suoi confini internazionalmente riconosciuti", ritirando completamente le truppe dal territorio ucraino".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Boris Johnson a sorpresa a Kiev. Zelensky chiede maggior pressione sulla Russia

Ucraina, attacco russo a Dnipro: 8 morti, primo sì da Camera Usa per aiuti a Kiev, Israele e Taiwan

Polonia: arrestati due sospettati per l'attacco a Leonid Volkov, capo dello staff di Navalny