Iran: rilasciati due cittadini anglo-iraniani

Iran: rilasciati due cittadini anglo-iraniani
Diritti d'autore يورونيوز
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

NazaninZaghari-Ratcliffe e Anousheh Ashouri sono stati a lungo detenuti nel paese con l'accusa di spionaggio

PUBBLICITÀ

È stata liberata ed è già in viaggio verso la Gran Bretagna Nazanin Zaghari-Ratcliffe, cittadina iraniana e britannica, ai domiciliari dall'aprile 2020.

Con lei rilasciato anche Anoosheh Ashoori, ingegnere civile, rimasto in carcere per quattro anni e mezzo.

Nazanin era stata arrestata nel 2016 mentre si accingeva a tornare a Londra con la figlia dopo aver trascorso una vacanza in famiglia.

Al momento del suo arresto lavorava per un ente di beneficenza, la Thompson Reuters Foundation.

Ma nel novembre 2017, Boris Johnson, allora ministro degli Esteri, riferì al parlamento definendola una giornalista, una inesattezza che certo non ha giovato alla posizione della donna.

Durante la sua detenzione, Nazanin ha più volte proclamato lo sciopero della fame, il che le ha causato conseguenze sul piano fisico, mentre per la sua liberazione era stata lanciata una petizione firmata da 160.000 persone.

Condividi questo articoloCommenti