This content is not available in your region

La NATO condanna l'attacco russo all'Ucraina, ma niente truppe a difesa di Kiev

Access to the comments Commenti
Di Stefan Grobe
euronews_icons_loading
La NATO condanna l'attacco russo all'Ucraina, ma niente truppe a difesa di Kiev
Diritti d'autore  Virginia Mayo/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved

Il segretario generale della NATO ha condannato la Russia che ha scatenato "una guerra contro l'Ucraina" e ha posto fine alla pace nel continente europeo.

Parlando con i giornalisti al quartier generale della NATO a Bruxelles, Jens Stoltenberg ha affermato che "questa è un'invasione deliberata, a sangue freddo e pianificata da tempo". E ha accusato che "la Russia sta usando la forza per cercare di riscrivere la storia".

Jens Stoltenberg, Segretario generale della NATO: "Purtroppo, ciò contro cui abbiamo messo in guardia per mesi si è avverato. Nonostante tutti gli appelli alla Russia per cambiare rotta e gli instancabili sforzi per cercare una soluzione diplomatica. La pace nel nostro continente è stata infranta".

Jens Stoltenberg ha chiesto un vertice dei leader dell'alleanza della NATO per venerdì, dopo che i paesi più vicini al conflitto - Estonia, Lettonia, Lituania e Polonia - hanno richiesto consultazioni ai sensi dell'articolo 4 del trattato NATO.

Continua Stoltenberg: "Difenderemo e proteggeremo ogni alleato contro qualsiasi attacco e ogni centimetro del territorio della NATO. Ed è per questo che abbiamo aumentato la nostra presenza nella parte orientale dell'alleanza con migliaia di altre truppe, navi e aerei le scorse settimane."

In una dichiarazione, gli ambasciatori della NATO hanno affermato che la prontezza delle forze alleate è stata aumentata per rispondere a tutte le contingenze.

Tuttavia, la NATO non ha in programma di inviare truppe in Ucraina, ha detto Stoltenberg, le misure sono puramente difensive.