This content is not available in your region

Ottawa, sgomberata la protesta dei camionisti anti-pass vaccinale

Access to the comments Commenti
Di euronews
euronews_icons_loading
Ottawa, sgomberata la protesta dei camionisti anti-pass vaccinale
Diritti d'autore  Justin Tang/AP

Vie sgombere, stop all'incessante suono dei clacson. Il centro di Ottawa è stato restituito ai canadesi dopo tre settimane di occupazione da parte dei camionisti in protesta contro il pass vaccinale obbligatorio. La polizia ha messo fine all'assedio del parlamento, resta qualche focolaio di protesta altrove, è stata decisiva un'azione di polizia portata avanti nel weekend. 

"Oggi abbiamo fatto dei progressi molto importanti nel rimuovere in sicurezza questa protesta illegale dalle nostre strade. In ogni fase di questa operazione, siamo stati chiari e chiari con i manifestanti illegali che dovevano lasciare l'area.", ha detto il capo della polizia.

I camionisti: "A primavera torneremo a protestare"

Tuttavia la protesta dei camionisti che si tramutò in assedio resterà negli annali, ha galvanizzato l'estrema destra e troverà un'eco in politica, forse anche fuori dai confini canadesi. Filippo Chadwick, un manifestante, spiega: "Per ora sta per finire. Questo capitolo sta finendo. Ma il messaggio credo sia arrivato in molti cuori. E ci incontreremo in primavera, tra poche settimane, ora ci riposiamo". 

Intanto si contano 170 gli arrestati tra i manifestanti, tra questi anche quattro leader del movimento. Nei giorni scorsi il primo ministro canadese aveva invocato l'emergencies act contro la protesta aprendo la via anche al possibile blocco dei conti dei manifestanti che hanno raccolto milioni in tutto il mondo.