This content is not available in your region

Madagascar, la furia del ciclone spazza via interi villaggi

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Madagascar dopo il ciclone
Madagascar dopo il ciclone   -   Diritti d'autore  LAURE VERNEAU/AFP or licensors

Il bilancio è provvisorio e parla di almeno 10 vittime e circa 50.000 sfollati in Madagascar per il **passaggio del ciclone Batsirai. **

La tempesta ha investito la costa orientale dell'isola nell'Oceano Indiano con raffiche di vento sino ai 235 chilometri all'ora.
Migliaia di residenti hanno abbandonato le loro abitazioni, le autorità parlano di danni ingenti, interi villaggi sarebbero stati spazzati via.

Pasqualina Di Sirio, direttore nazionale in Madagascar del World Food Programme, fotografa una situazione critica: "Gli stessi rifugi, in cui le persone hanno trovato riparo, sono stati danneggiati, quindi gli sfollati sono tornati a casa per vedere se erano in grado di recuperare ciò che restava delle loro abitazioni e per trovare un altro rifugio - dice - Ma i rifugi stessi sono stati danneggiati dalla tempesta"

La forza del ciclone ha divelto anche i tetti di chiese e scuole, in genere utilizzate come centri di evacuazione. Per due giorni è mancata l'elettricità e la fornitura di acqua è stata interrotta. in alcune città della costa. 

 Il Madagascar è stato già colpito dalla tempesta tropicale Ana a gennaio, che ha provocato vittime e danni consistenti.