This content is not available in your region

Dichiarazione del ministro della Sanità francese, Olivier Véran: "È un'ondata anomala di Covid"

Access to the comments Commenti
Di Cristiano Tassinari  & Euronews World
euronews_icons_loading
Test disponibili a Lille (Francia).
Test disponibili a Lille (Francia).   -   Diritti d'autore  Michel Spingler/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved

Francia: un'ondata anomala mai vista

La Francia è uno dei paesi europei con il maggior numero di nuovi casi di Covid-19 ogni giorno.

Oltre 368.000 positivi nelle ultime 24 ore - 70.000 in più rispetto a due giorni fa - la pongono in cima a questa poco invidiabile graduatoria.
Il ministro della salute francese, Olivier Véran (41 anni), ha dichiarato in Parlamento che questa, causata da Omicron, si può definire un'ondata anomala.

Olivier Véran, ministro della Sanità francese:
"Non avevamo mai registrato tali cifre dall'inizio della crisi sanitaria. È un'ondata anomala. Il termine mi sembra adatto alla situazione... Abbiamo 22.000 pazienti ricoverati per Covid, di cui 3.900 in cura critica e rianimazione".

Screengrab
Il ministro della Sanità francese riferisce in Parlamento.Screengrab

Italia: terapia intensiva piena a Cremona

Anche l'Italia ha riportato martedi un numero record di nuovi casi - 220.532 -, più del doppio rispetto ai dati del giorno precedente, riferiti alla domenica.

Anche se la maggior parte dei contagi da Omicron è meno grave di quelli causati da Delta, i non vaccinati restano i soggetti più vulnerabili.
Almeno secondo il Direttore del reparto di terapia intensiva dell'ospedale di Cremona, Enrico Storti, che esorta a vaccinarsi.
Il suo reparto, purtroppo, è ormai saturo.

"La politica vaccinale è lo strumento attivo in nostro possesso che garantisce, qualora ci sia un'infezione, una ricaduta clinica migliore, quindi basse percentuali di ospedalizzazione e ancora più basse percentuali di ospedalizzazioni in ambiente intensivo".
Enrico Storti
Direttore Terapia Intensiva - Ospedale di Cremona
Screengrab
Il dottor Enrico Storti durante l'intervista.Screengrab

Turchia: impennata di casi di Omicron

Anche la Turchia sta subendo una nuova ondata di Coronavirus, con un aumento rapido dei casi. Oltre 74.000 nelle ultime 24 ore. Alla fine di dicembre erano 20.000.
Il ministero della Salute ha avvertito che Omicron sarà dominante nelle prossime settimane in tutta la Turchia.

Ma è una situazione che ormai sta vivendo la maggior parte dell'Europa.

Francisco Seco/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved
Con la mascherina al terminal dei traghetti a Karaköy, Istanbul (Turchia).Francisco Seco/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved

➡️ Dati Covid in tempo reale