EventsEventi
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Giro di vite a Hong Kong. Giurano i nuovi deputati "patrioti"

frame
frame Diritti d'autore frame
Diritti d'autore frame
Di euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Nella ex colonia britannica chiude uno degli ultimi siti anti-Pechino in lingua cinese

PUBBLICITÀ

I nuovi componenti del Consiglio legislativo di Hong Kong, eletti in quota "patrioti", hanno prestato giuramento di fedeltà. Si tratta del primo atto dopo la riforma elettorale imposta da Pechino e che punta a rendere più difficile l'accesso al parlamento locale da parte delle opposizioni.

La cerimonia, presieduta dalla governatrice Carrie Lam, ha anche segnato l'introduzione dei simboli della Repubblica popolare cinese al posto di quelli della ex colonia britannica.

Per Mak Mei-Kuen, parlamentare locale, le nuove norme non violerebbero in alcun modo la libertà di espressione e quella di stampa.

L'insediamento dei nuovi deputati arriva mentre un sito di informazione ispirato dalle opposizioni ha annunciato la sospensione delle attività.

I responsabili editoriali di Citizen News collegano la decisione di chiudere ad un clima deteriorato per l'informazione e alla necessità di garantire la sicurezza di tutti.

Chris Yeung, tra i fondatori del sito ha detto alla stampa: "Chi è visto come provocatore da oggi è più vulnerabile".

Citizen News era una delle ultime pubblicazioni anti-Pechino a venire edita in lingua cinese nell'ex colonia britannica.

Nelle scorse settimane altri siti di notizie hanno chiuso i battenti.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Hong Kong, crociera "indigesta" per 2500 persone

Putin in Cina: Xi mi ha parlato della tregua olimpica in Ucraina sostenuta da Macron

Putin a Pechino con Xi Jinping: "Pronti a negoziare sull'Ucraina, partiamo dalla proposta cinese"