Capodanno in tono minore, tornano le restrizioni

Capodanno in tono minore, tornano le restrizioni
Diritti d'autore أ ب
Di euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Niente feste di piazza, mascherine all'aperto, limitazioni per chi viaggia. Un altro capodanno all'insegna dell'emergenza in Europa. I contagi non accennano a diminuire

PUBBLICITÀ

Quel brindisi di un anno fa per lasciarci  alle spalle tutti i guai non ha funzionato. Cominciavamo a sospettarlo ma oggi , con i contagi che volano e le nuove restrizioni,  ne abbiamo la certezza. In Francia, (circa 210 mila nuovi contagi) tornano le mascherine obbligatorie anche all'aperto,e per i più giovani si fa strada la prosopettiva del ritorno in didattica a distanza. 

Timothee Pujol, studente, racconta il suo disagio: 

"Il mio Capodanno non sarà particolarmente influenzato dalle restrizioni sanitarie perché vedrò alcuni amici. Al contrario, i miei studi ne risentiranno perché nella mia scuola dovremo tornare all'insegnamento a distanza. Non ho preso bene l'ultimo periodo di restrizioni perché ho avuto un po' di depressione, quindi spero che quest'anno ne sarò meno colpito".

L'emergenza tamponi

Cresce anche l'emergenza tamponi.  In Gran Bretagna , dove si fatica a trovare una farmacia disponibile per un test Covid, si stanno allestendo delle strutture temporanee per far fronte con spazi adeguati a un'eventuale nuova ondata , mentre in Italia con quasi 127 mila nuovi casi , non resta che armarsi di tanta pazienza per sopportare le lunghissime code che si formano, soprattutto nelle grandi città,

La testimonianza di una residente romana , Livia Del Nero: 

"Quello che trovo scioccante è che sì, ci sono persone che sono qui perché hanno avuto un contatto stretto con qualcuno positivo o loro stessi hanno avuto il  COVID, ma la maggior parte delle persone in fila sono qui solo per il Capodanno, per poter andare a festeggiare".

Niente feste in piazza in Germania

In Germania si spegne la musica.   Niente festeggiamenti all'aperto ma anche nelle case private sarà ammesso un massimo di 10 persone e il coprifuoco è fissato prima della mezzanotte. 

Le proteste no vax/no mask

Decimo record giornaliero in Spagna con un picco di oltre 160mila nuovi positivi eppure, i manifestanti no vax  sono scesi in piazza , rigorosamente senza protezioni e distanziamento,  per un rave party di  improvvisato.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Olandesi in fuga da lockdown

Inondazioni in Russia, proteste dei cittadini a Orsk: chiesto un risarcimento per i danni

Brennero, agricoltori italiani alla frontiera con l'Austria, Coldiretti: "difendere made in Italy"