EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Polonia: veto del presidente alla controversa legge sui media

Polonia: veto del presidente alla controversa legge sui media
Diritti d'autore ATTILA KISBENEDEK/AFP or licensors
Diritti d'autore ATTILA KISBENEDEK/AFP or licensors
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

"Dobbiamo regolamentare il mercato, ma va fatto bene". Secondo i critici il governo vuole mettere a tacere i media critici

PUBBLICITÀ

Il presidente polacco, Andrzej Duda, ha posto il veto a una controversa legge sulla proprietà dei media che, secondo i critici, aveva come scopo mettere a tacere il canale d'informazione indipendente Tvn di proprietà del gruppo americano Discovery.

"Ho posto il veto", ha detto Duda in un annuncio in televisione dopo pesanti critiche alla legge da parte degli Stati Uniti: "Dobbiamo regolamentare il mercato con le imprese straniere presenti sul mercato polacco. È necessario. Ma va fatto bene, senza aggiungere all'ultimo momento emendamenti in contrasto con la legge e le norme costituzionali, senza infastidire i nostri cittadini".

Il testo, adottato dal parlamento polacco il 17 dicembre e voluto dal partito populista PiS (Diritto e Giustizia) al potere, voleva impedire alle imprese non appartenenti allo Spazio economico europeo di detenere la partecipazione maggioritaria delle società polacche dei media.

Il governo dal canto suo sostiene di voler proteggere i media polacchi da attori potenzialmente ostili, come la Russia.

PER APPROFONDIRE:

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Covid-19: al via vaccini per bambini in Portogallo e Germania, proteste 'No vax' in Polonia

Elezioni europee: Tusk invita i polacchi a votare, "Ue unico modo per evitare la guerra"

Polonia: il progetto di coalizione conservatrice Ppe-Ecr sulla strada del fallimento