EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Libia, depositate 98 candidature per le presidenziali del 24 dicembre

frame
frame Diritti d'autore frame
Diritti d'autore frame
Di euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

In corsa tra gli altri il premier Dbeibah, il generale Haftar e un figlio di Gheddafi, Seif

PUBBLICITÀ

Sono ben 98 le candidature depositate allo scadere dei termini per le presidenziali in Libia, in calendario per il 24 dicembre prossimo.

È quanto anticipa sul suo canale twitter il quotidiano Ean Lybia, basato a Londra, in attesa della comunicazione ufficiale da parte della Alta commissione elettorale libica, che ora dovrà sottoporre le candidature pervenute al vaglio della magistratura e di una autorità amministrativa.

Tra gli aspiranti candidati ci sono il premier del governo di unità nazionale, Abdullamid Dbeibah, il generale Khalifa Haftar, leader riconosciuto dal cosiddetto Parlamento di Tobruk e sostenuto da Francia, Russia e Turchia, e Seif al-Islam, uno dei figli di Muhammar al-Gheddafi, per anni padrone incontrastato del paese e deposto da una violenta rivolta ispirata dall'estero, nel 2011.

Le elezioni, e l'esplicito impegno di tutte le fazioni a riconoscerne i risultati, costituiscono la prima impegnativa tappa del processo di stabilizzazione del paese.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Naufragio al largo della Libia: morti 61 migranti

A Derna scoppiano le proteste contro le autorità della Libia orientale. A fuoco la casa del sindaco

Libia, ecatombe e Derna. Aperta un'inchiesta sul crollo delle dighe