This content is not available in your region

Bulgaria, al ballottaggio vince il presidente uscente Radev

Access to the comments Commenti
Di euronews
euronews_icons_loading
Bulgaria, al ballottaggio vince il presidente uscente Radev
Diritti d'autore  رويترز

In Bulgaria il presidente uscente Radev si è imposto al secondo turno delle elezioni: una vittoria attesa che rafforza il movimento anticorruzione impegnato nelle trattative per formare un governo e uscire dalla crisi politica.

Sostenuto da diversi partiti detti del "cambiamento", Radev ha raccolto tra il 63 e il 65% dei suffragi, secondo gli exit poll.

Il Capo dello Stato conferma dunque le previsioni della vigilia, che lo davano favorito in virtù del 49% incassato al primo turno lo scorso fine settimana.

Elettori bulgari alle urne dunque per il ballottaggio delle presidenziali: nel Paese di sette milioni di abitanti, ultimo per ricchezza a livello dell'Unione europea, la partita si giocava tra l'uscente Rumen Radev e il suo sfidante Anastas Gerdjkov, attestato al 23%.

Il tema più trattato in campagna elettorale è stato quello della corruzione politica: che si tratti di un tema rovente lo conferma l'inattesa vittoria alle poltiche della settimana scorsa di un nuovo partito dichiaratamente schierato per la moralizzazione della vita pubblica.

Valentina Petrova/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved.
AP PhotoValentina Petrova/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved.

Lo sfidante Gerdjkov era sostenuto da Boyko Borisov, per dieci anni premier e attualmente ledaer della seconda forza politica del Paese, il partito conservatore, ma anche su quello della influente comunità turcofona, che rappresenta il 9% della popolazione.