This content is not available in your region

Il diluvio in Canada ha paralizzato buona parte del Paese, bloccate le ferrovie

Access to the comments Commenti
Di euronews
euronews_icons_loading
Il diluvio in Canada ha paralizzato buona parte del Paese, bloccate le ferrovie
Diritti d'autore  Darryl Dyck/The Canadian Press via AP

Perdura lo stato di emergenza per la provincia canadese della Columbia Britannica dopo l'alluvione che ha colpito diverse cittadine e le relative campagne attorno e ha costretto ad evacuare migliaia di persone. Circa 18.000 persone sono ancora bloccate dalle frane nel Canada occidentale dopo le forti piogge degli ultimi giorni: secondo quanto riporta il Guardian, le squadre di soccorso stanno cercando di raggiungere le zone colpite nella Columbia Britannica, dove in molte località i negozi alimentari sono ormai completamente vuoti e la popolazione ha urgente bisogno di acqua e cibo.

Incerto bilancio delle vittime

Finora il bilancio delle alluvioni è di un morto nel villaggio di Pemberton, ma sono moltissimi i dispersi e si teme che il bilancio delle vittime possa diventare improvvisamente pesante. Sono molti i sindaci preoccupati per le ulteriori forti piogge previste la prossima settimana.

Il governo canadese, insieme all'esercito,  ha inviato nella zona l'aeronautica per supportare le operazioni di evacuazione, dato che gli allagamenti hanno interrotto le principali vie di collegamento via terra, sia stradali che ferroviarie. 

Nella  disastrata zona di Vancouver

Attorno alla terza città più grande del Canada, Vancouver, e nel'insieme della provincia ci sono state alluvioni da record con danni non ancora quantificabili. Le linee ferroviarie di proprietà della Canadian National Railway Co. e della Canadian Pacific Railway Ltd. che corrono lungo il fiume Fraser sono allagate e danneggiate. Il portavoce delle ferrovie nazionali  Mathieu Gaudreault ha dichiarato che le squadre stanno facendo progressi nella riparazione della ferrovia, ma non si è in grado di capire entro quanti giorni potrà riprendere in sicurezza il traffico dei treni. "Il traffico attraverso il sud , il traffico in direzione nord e in direzione est da Vancouver, così come il traffico in entrata a Vancouver da est/nord di Kamloops sono ancora gravemente perturbati ": sostengono le ferrovie. 

14 giorni di drastica riduzione dei viaggi

Lo stato di emergenza mira a ripristinare il più rapidamente possibile l'accesso alle autostrade, chiuse da diversi giorni. Grave è anche l'interruzione degli approvvigionamenti in tutta l'area interessata dal maltempo. Il clima avverso ha inciso anche sulle attività portuali di Vancouver. Le autorità hanno sconsigliato a tutti di mettersi in viaggio se non per ragioni veramente gravi.