This content is not available in your region

Il Messico ricorda le sue vittime stroncate dalla pandemia

Access to the comments Commenti
Di euronews
euronews_icons_loading
Il Messico ricorda le sue vittime stroncate dalla pandemia
Diritti d'autore  Alexandre Meneghini/AP

Mentre Città del Messico allenta le restrizioni anti-covid, le celebrazioni pubbliche per la commemorazione dei Santi e dei Morti sono state nuovamente consentite. Le autorità hanno installato 150 siti in tutta la vasta città in cui i cittadini possono pregare per i loro defunti. Hanno anche eretto un memoriale per le vittime del COVID-19 e hanno invitato i parenti a venire a ricordare i loro cari con foto e omaggi.

L'elaborazione di un lutto collettivo

"L'intenzione di questo luogo è creare un memoriale per tutti coloro che purtroppo sono morti a causa del COVID-19 e i cui parenti non hanno potuto salutare come avrebbero voluto": spiega Salvador Alvarez, funzionario della municipalità di Città del Messico. "La procedura era di portarlo a fare degli esami clinici; è arrivata un'ambulanza per lui e l'unica cosa che potevo dire a mio padre era di fare per favore tutto ciò che i medici gli chiedevano di fare perché nonostante la mia età avevo ancora bisogno di lui. E' stata l'ultima cosa che gli ho detto": racconta la figlia di una delle vittime del covid.

I funzionari sperano che in questo modo tutti coloro che non hanno potuto salutare i loro cari ed elaborare il lutto possano provare sollievo e ricordare le tantissime vittime della pandemia. Il Messico ha riportato oltre 288.000 decessi correlati al COVID-19.