EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Parigi e Londra, la guerra dei pescatori

Parigi e Londra, la guerra dei pescatori
Diritti d'autore AP Photo/Kirsty Wigglesworth, Pool
Diritti d'autore AP Photo/Kirsty Wigglesworth, Pool
Di euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Prima grana del dopo-Brexit. Domenica faccia a faccia Johnson-Macron

PUBBLICITÀ

Prima grana del dopo Brexit, la disputa sui diritti di pesca tra Parigi e Londra anima i retroscena del G20 di Roma, e mette carne al fuoco in vista di un faccia a faccia tra il presidente francese Macron e il premier britannico Johnson, domenica mattina.

"Penso che le cose che uniscono la Francia e il Regno Unito siano molto più importanti di quelle che ci dividono", premette Johnson prima di rendere esplicita un'accusa contro i francesi: "Siamo preoccupati che la Francia stia per violare, o sta già violando, l'accordo commerciale e di cooperazione che abbiamo sottoscritto".

Parigi protesta per i ritardi nella concessione dei permessi ai pescatori francesi che operano in acque britanniche, e minaccia di bloccare l'accesso ai porti. In questo clima le autorità martittime francesi hanno fermato per controlli alcuni pescherecci britanici, uno dei quali è stato scortato al porto francese di Le Havre.

Per la ministra francese per gli Affari europei, Clemente Beaune, "Londra capisce solo il linguaggio della forza".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Francia-Regno Unito: la tensione resta alta, trattative ad oltranza tra Frost e Beaune

Elezioni Regno Unito: il ritorno di Nigel Farage, i conservatori perdono voti

Regno Unito, annuncio a sorpresa di Sunak: elezioni anticipate il 4 luglio