This content is not available in your region

In 200.000 contro tutti i fascismi

Access to the comments Commenti
Di euronews e ansa
euronews_icons_loading
In 200.000 contro tutti i fascismi
Diritti d'autore  Andrew Medichini/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved

Una manifestazione 'non di parte ma per tutti' in una piazza san Giovanni a Roma dove 200mila persone (50mila stima la Questura) provenienti da tutta Italia si sono ritrovate sotto lo slogan "Mai più fascismi".

Chiesto lo scioglimento delle organizzazioni neofasciste

Maurizio Landini (Cgil), Luigi Sbarra (Cisl) e Pierpaolo Bombardieri (Uil) hanno chiesto lo scioglimento di tutte le forze neofasciste e neonaziste, hanno richiamato il governo ad un impegno su fisco, pensioni e delocalizzazioni. Don Ciotti: "La violenza dei fascismi, dei razzismi e dei sovranismi - ha detto - nasce dal veleno di una società disgregata e da una democrazia pallida". Tra i leader politici in piazza Enrico Letta, Giuseppe Conte, Luigi Di Maio ma anche Massimo D'Alema secondo il quale in piazza "dovevano esserci tutti i candidati e partiti".

"C'è da progettare un futuro che applichi i principi fondamentali della nostra Costituzione" ha detto il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini.

La manifestazione si è conclusa con tutte le sigle sindacali sul palco che salutano la piazza cantando Bella Ciao.