Oslo e L'Aia verso il "dopo-Covid"

Quasi abolito il distanziamento sociale nei Paesi Bassi. A rimpiazzarlo in bar e altri luoghi d'aggregazione al chiuso è ora il green-pass
Quasi abolito il distanziamento sociale nei Paesi Bassi. A rimpiazzarlo in bar e altri luoghi d'aggregazione al chiuso è ora il green-pass Diritti d'autore EVERT ELZINGA/AFP
Diritti d'autore EVERT ELZINGA/AFP
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Lotta al Covid: si tenta il ritorno alla normalità. Il green-pass rimpiazza il distanziamento sociale nei Paesi Bassi. La Norvegia riapre le frontiere. La premier Solberg: "Ma niente sarà più come prima"

PUBBLICITÀ

Covid: Oslo tenta il ritorno alla normalità

Scattata, in Norvegia, l'ora X di un parziale ritorno alla normalità dopo la pandemia. L'allentamento delle misure riguarda in particolare gli accessi al Paese e si articolerà in tre fasi. La prima, al via da questo sabato, prevede la riapertura delle frontiere ai viaggiatori da Area Schengen, Unione Europea. Regno Unito, Svizzera e altri paesi non considerati a rischio.

Il premier Erna Solberg: "Niente sarà però più come prima"

Le difficoltà a contenere il virus, con oltre 185.000 contagi e circa 850 decessi, avevano finora indotto alla prudenza, ma il governo di Oslo ha di recente ribadito a più riprese la volontà di accelerare il ritorno alla normalità. "Ora possiamo vivere quasi come prima della pandemia - il commento del Primo ministro Erna Solberg -. Non credo però che tutto sarà come prima. Penso che il coronavirus ci influenzerà per il resto della nostra vita, nel bene e nel male. Abbiamo imparato quanto siamo vulnerabili e quanto possiamo ottenere quando siamo uniti".

KOEN VAN WEEL/AFP
Collaborazione degli avventori, ma proteste all'Aia: l'accoglienza al green-pass nei Paesi BassiKOEN VAN WEEL/AFP

Paesi Bassi: via il distanziamento, arriva il green-pass

Scompare poi quasi del tutto, nei Paesi Bassi, l'obbligo del distanziamento sociale. A rimpiazzarlo in bar, ristoranti e altri luoghi di aggregazione al chiuso è ormai da questo sabato la declinazione locale del green pass. Una corsa al download dell'applicazione e qualche prevedibile problema tecnico ma - stando alle prime testimonianze - nessuna reticenza da parte degli avventori a mostrare il certificato al personale alle porte. Centinaia, tuttavia, i contrari che hanno manifestato all'Aia proprio nel giorno dell'entrata in vigore della misura. Proteste che intervengono poco dopo l'allontanamento di un ministro, che aveva emesso dei dubbi su opportunità ed efficacia del green pass.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Altalenanze da Covid-19: bene Svezia e Portogallo, male Russia

Brasile, Bolsonaro accusato di aver falsificato le certificazioni Covid

Germania, farmacie sospettate di rivendere il farmaco anti-Covid in Russia e Ucraina